icona
Tema
  • Ambiente e Territorio

Sistema Informativo per la Prestazione Energetica degli Edifici (SIPEE)

Cittadini

Scheda informativa per l'utenza "Cittadini"

Box accesso cittadini

Consultazione per cittadini e notai

Avvisi

Sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2015 n.162 in cui sono stati pubblicati i seguenti 3 decreti ministeriali:

  • DECRETO 26 giugno 2015: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici.
  • DECRETO 26 giugno 2015: Schemi e modalita? di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.
  • DECRETO 26 giugno 2015: Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a:

  • Certificatori
  • Cittadini
  • Notai
  • Enti e soggetti formativi

Presentazione

Funzionalità per i certificatori:

  • Iscrizione all'elenco regionale dei certificatori: la normativa regionale prevede la creazione di un elenco regionale dei certificatori di professionisti iscritti a ordini/collegi (ingegneri, architetti, geometri, periti, agronomi, agrotecnici, forestali) e di altri soggetti che hanno ottenuto l'attestazione di avvenuto superamento del corso di formazione regionale.
  • Pagamento dell'onere annuale per l'iscrizione: per completare l'iscrizione all'elenco, i soggetti che hanno ottenuto l'attestazione di avvenuto superamento del corso di formazione con superamento dell'esame devono pagare l'onere di iscrizione annuale, stabilito pari ad euro 150, se dovuto, da versarsi a favore della Regione Piemonte.Il sistema permette di effettuare il pagamento solo ed esclusivamente on line mediante carta di credito. Conclusa l'operazione di pagamento, il sistema comunica la completa registrazione e stampa una ricevuta.
  • Prenotazione e acquisto codici APE : è possibile effettuare la prenotazione e l'acquisto di uno o più codici APE, in lotti. Il pagamento può avvenire solo ed esclusivamente on line mediante carta di credito. Conclusa l’operazione di pagamento, il sistema comunica i codici assegnati e stampa una ricevuta.
  • Compilazione online e trasmissione APE: la funzione permette di compilare on line o tramite import dati, le informazioni utili per la redazione degli Attestati di Prestazione Energetica. Inserite le informazioni necessarie, il sistema crea il pdf del Modulo APE che il certificatore dovrà preventivamente firmare digitalmente e trasmetterlo successivamente alla Regione Piemonte. L'invio avverrà direttamente on line. Questa funzione è disponibile solo per i certificatori iscritti in elenco che hanno acquistato almeno un codice APE.

Funzionalità per i notai e i cittadini:

  • Ricerche sull'elenco dei certificatori regionali: funzionalità disponibile sia per i cittadini che per i notai e offre la possibilità di cercare nell'elenco regionale dei certificatori quelli attivi.
  • Ricerche di Attestati trasmessi al SIPEE: funzionalità disponibile solo per i notai identificati mediante indirizzo e-mail registrato presso il Notariato.

Funzionalità per enti e soggetti formativi:

  • Gestione informazioni enti e soggetti formativi: è possibile inserire e/o modificare le informazioni inerenti il soggetto autorizzato a svolgere i corsi di formazione e/o aggiornamento per i certificatori energetici degli edifici.
  • Gestione corsi e partecipanti: In questa sezione è possibile gestire le informazioni inerenti i corsi di formazione e aggiornamento per i certificatori energetici degli edifici, i rispettivi partecipanti, gli esami sostenuti, i relativi esiti ed attestati

Attenzione! Per conoscere le modalità di accesso al sistema è necessario consultare le informazioni presenti nel box Assistenza (informazioni ed assistenza per enti e soggetti formativi ) .

Per informazioni dettagliate consultare sia le FAQ sulla Normativa che i Manuali e guide.

Normativa

  • dgr 14-2119 del 21/09/2015, Disposizioni in materia di attestazione della prestazione energetica degli edifici in attuazione del d.lgs. 192/2005 e s.m.i., del d.p.r. 75/2013 e s.m.i., del d.m. 26 giugno 2015 "Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici" e degli articoli 39, comma 1, lettera g) e i) e 40 della l.r. 3/2015
  • DECRETO 26 giugno 2015: Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici
  • DECRETO 26 giugno 2015: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici
  • DECRETO 26 giugno 2015: Schemi e modalita? di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici
  • Legge regionale 11 marzo 2015, n. 3. Disposizioni regionali in materia di semplificazione
  • Legge 3 agosto 2013, n. 90
  • D.lgs. 192/2005 e successive modifiche ed integrazioni, che ha dettato regole e criteri generali in materia

In evidenza

Approvata con DD n.799 del 16/11/2015 la procedura per il rilascio dell’autorizzazione regionale allo svolgimento dei corsi di formazione e aggiornamento per certificatori energetici:

Procedura autorizzazione corsi APE RC01

La modulistica in formato word può essere richiesta dai soggetti inviando una mail a: settore.sviluppoenergetico@regione.piemonte.it

Corsi di aggiornamento

*Elenco dei corsi di aggiornamento riguardanti le nuove linee guida sull'attestato di prestazione energetica. Per maggiori informazioni rivolgersi direttamente all'ente organizzatore indicato (aggiornamento 01/02/2016)

ORGANIZZATORE INDIRIZZO TELEFONO MAIL AREA CORSO
Inforcoop Lega Piemonte Via Livorno 49 Torino 011-518 7169 info@inforcoop.coop TORINO - BIELLA Aggiornamento (10H)
Casa di Carità Arti e Mestieri Corso Benedetto Brin, 26 011-2212610 centro.torinobrin@casadicarita.org TORINO - OVADA Aggiornamento (10H)
Co.Svi.For Via XX Settembre, 22
Torino
011-5628667 staff@p-learning.com TORINO - FAD Aggiornamento (10H)
ANCHE FAD
Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Asti Corso Pietro Chiesa 17/B, Asti 0141-354760 info@fondazionegeometri.asti.it ASTI Aggiornamento (10H)
ST & T C.so Siracusa 10/a 011-0438553 info@smart2t.it TORINO Aggiornamento (10H)
Formazione (80H)
Istituto tecnico statale per Geometri "Pier Luigi Nervi" D.A.R.T. Via San Bernardino da Siena, 10
Novara
0321-1625790 dart.itgnervi@gmail.com NOVARA Aggiornamento (10H)
Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Alessandria Via San Baudolino, 15
Alessandria
0131-41200 info@collegiogeometri.al.it ALESSANDRIA Aggiornamento (10H)
Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Cuneo Via Luigi Einaudi, 20
Cuneo
0171-601775 segreteria@collegio.geometri.cn.it CUNEO Aggiornamento (10H)
Casa di Carità Arti e Mestieri Corso Benedetto Brin, 26 011-2212610 centro.torinobrin@casadicarita.org VERBANIA Aggiornamento (10H)

 

* Segnaliamo lo svolgimento di un corso accreditato presso il Ministero dello Sviluppo Economico da parte del CTI:
http://www.cti2000.it/index.php?controller=formazione&action=corsi

* Qui è disponibile l'elenco completo di tutti i corsi accreditati presso il Ministero dello Sviluppo Economico:
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/energia/efficienza-energetica/certificatori-energetici/elenco-soggetti-autorizzati

Novità

Servizi software-house

Dal rilascio di Aprile 2017 la funzionalità di import dati del SIPEE è evoluta passando dal tracciato nazionale proposto dal CTI V3 del 06/04/2016 alla versione V5 (qui scaricabile il nuovo tracciato e le specifiche di compilazione).
Nel caso lo riteniate opportuno, ci rendiamo disponibili a fare alcune prove in ambiente di test su file xml da voi generati.
Tali richieste devono arrivare via mail alla casella di posta hd_energia@csi.it.

A seguito del rilascio in produzione della funzionalità aggiornata le ditte software possono eseguire i test in autonomia utilizzando le indicazioni comunicate nella newsletter inviata il 07/02/2017 (contenuto newsletter allegato allo zip delle specifiche V5)
Ricordiamo inoltre la  Regione Piemonte ha pianificato per il mese di maggio 2017 un’importante modifica funzionale alla piattaforma regionale SIPEE che renderà obbligatoria la modalità di compilazione automatica degli APE esclusivamente mediante l'import di dati strutturati in formato XML.

Attenzione! Al fine di velocizzare le vostre attività, prima di inviarci i file da caricare su ambiente di test, si consiglia di verificare la conformità dell’XML con il tracciato XSD utilizzando una qualsiasi utility disponibile sul web (esempio: http://www.freeformatter.com/xml-validator-xsd.html   oppure  http://www.utilities-online.info/xsdvalidation/#.VO2bWtiHPbk )

IMPORTANTE !  Si specifica che il file XML da importare deve essere OBBLIGATORIAMENTE codificato in UTF-8 SENZA BOM (Byte Order Mark),  in quanto la codifica UTF-8 con BOM è sconsigliata dallo standard  UNICODE (http://www.unicode.org/versions/Unicode5.0.0/ch02.pdf).

Infatti, nel caso in cui il file xml sia codificato in UTF-8 con BOM, l’import dati non andrà  a buon fine e il SIPEE restituirà il seguente messaggio  "Il file selezionato non è in un formato valido o non contiene un XML valido secondo lo schema XSD".

FAQ per l'utilizzo di SIPEE

Iscrizione - dati registrazione

Acquisto APE

Gestione attestati

Iscrizione - dati registrazione

1. SIPEE - Come mai dopo aver effettuato l'accesso mi chiede l'indirizzo mail?

Come descritto nel manuale utente: Se il certificatore non ha inserito un indirizzo email nella sezione Dati Registrazione o se non ha provveduto a validare l’indirizzo mail (operazione richiesta una sola volta), il sistema non permette l’utilizzo del sistema stesso. Dopo aver indicato l’indirizzo email e selezionato il tasto ‘verifica mail’ l’utente riceve, sulla casella di posta indicata, una mail di conferma di registrazione, una volta verificato l’indirizzo email potrà proseguire nell’utilizzo del sistema

2. SIPEE - Non riesco a fare una nuova iscrizione all'elenco dei certificatori energetici, come mai?

Il fallimento dell’iscrizione all’albo dipende da diversi fattori:
- Non riceve la mail di Conferma registrazione albo regionale dei certificatori energetici: si consiglia di provare con un altro indirizzo di posta
- Riceve la mail ma cliccando sul link indicato non si apre la pagina: si consiglia di copiare il link su una nuova pagine web
- Riceve la mail copia il link su una nuova pagina web ma non funziona lo stesso: si consiglia di cambiare indirizzo email. Se proprio non funziona allora proporre quanto scritto al punto 1.
- Infine se sono bloccati nel pagamento riprovare più tardi, provare ad usare un‘altra carta di credito oppure sentire la banca per avere spiegazioni sull’eventuale blocco della carta.

3. SIPEE - Codici istruzione: informazioni

L’elenco dei codici di istruzione è consultabile nell'allegato sottostante
Codice e denominazione SIPEE   se il codice d'interesse non è tra quelli presenti è possibile informare l’assistenza che provvederà ad effettuare delle verifiche ed eventualmente aggiungere la voce mancante.

4. SIPEE – Titolo di studio, devo inserirlo?

SI, in “Dati registrazione: Sessione 4 - Ordini e competenze, è il certificatore ha obbligo di caricare la copia del titolo di studio dichiarato nella pagina.

5. SIPEE - Come si inseriscono i corsi di formazione frequentati?

Gli utenti non sono più tenuti ad indicare i corsi di formazione e aggiornamento. I corsi possono essere di matrice Regionale o Nazionale e dovranno essere inseriti dagli enti formativi. Gli utenti, dopo aver visualizzato la propria partecipazione ed il relativo esito nella videata “ordini e competenze”, dovranno inserire a sistema esclusivamente copia del proprio attestato.

6. SIPEE - Sono già iscritto ed effettuo il primo accesso al nuovo sistema informativo SIPEE: sono tenuto ad aggiornare i dati presenti nella nuova registrazione?

Accedendo la prima volta al nuovo Sistema Informativo SIPEE, pur essendo già iscritto, il sistema obbliga ad effettuare una verifica dell’indirizzo email già presente nel SICEE e successivamente ad aggiornare i dati precedentemente inseriti nella sezione “Dati Registrazione”. Una volta aggiornati i dati il sistema attiverà le altre sezioni.

7. SIPEE – Attestato di partecipazione che formato deve avere?

L’attestato di partecipazione ad un corso o aggiornamento in generale può avere qualsiasi estensione; i più usati sono .pdf, .jpeg e .gif.

Acquisto Ape

8. SIPEE - Cosa significa “Storno 3X2 o avvio credito”?

E’ la quantità di denaro inziale presente in SIPEE per ogni certificatore, derivante dall’aumento del costo dell’APE avvenuto nel 2015.

9. SIPEE - Credito residuo dopo ogni operazione effettuata: è visibile all’utente?

Si, è visibile nella sezione "Riepilogo Transazioni e gestione credito - folder 3.Credito” nella colonna Credito finale.

10. SIPEE - Come si stampa la ricevuta di acquisto del singolo Codice APE?

Con il nuovo sistema di pagamento PagoPA è possibile stampare solo le ricevute relative alle ricariche di credito e non le ricevute relative alla generazione dei singoli APE. E’ possibile individuare la transazione con la quale è stato generato lo specifico codice APE accedendo alla sezione “Riepilogo transazione e gestione credito - folder 3.Credito”: nell'ultima colonna della tabella è presente la Descrizione operazione con la quale si identifica la riga relativa al singolo codice APE di interesse: nelle varie colonne è presente il costo della singola APE, il credito inziale e il credito finale. Inoltre, si ricorda che, come da DGR n.14-2119 del 21/09/2015, paragrafo 5.2: L'attestato di prestazione è numerato univocamente ed è emesso dal SIPEE su richiesta del tecnico abilitato, che accede al sistema mediante le credenziali elettroniche di cui deve essere dotato. Il tecnico abilitato corrisponde alla Regione Piemonte il relativo costo di prenotazione pari ad euro 15,00 per ogni attestato richiesto mediante la procedura telematica nell'opportuna sezione prevista per la prenotazione degli attestati.

Gestione attestati

11. SIPEE - Gli APE inseriti con il vecchio sistema saranno ancora visualizzabili con il nuovo SIPEE?

Si, è possibile visualizzare anche gli attestati inviati prima del 1 ottobre 2015 nella sezione “Visualizza A.P.E.”.

12. SIPEE - Posso duplicare i dati di un vecchio APE?

No, perché tutti gli APE vengono inseriti in SIPEE solo con import di file xml.

13. SIPEE - Posso sostituire un vecchio APE con un APE nuovo?

Si , la procedura di sostituzione è rimasta la medesima ma sostituirà il vecchio APE con un nuovo attestato che ovviamente avrà il nuovo modello.

14. SIPEE - APE redatti prima del'01/10/2015: la validità cambia in base alla nuova normativa?

I certificati hanno validità 10 anni a meno che sia variato qualcosa che abbia modificato le prestazioni energetiche presenti al momento della redazione dell’attestato. Nel caso in cui siano cambiate è necessario produrre un nuovo attestato.

15. SIPEE – Come posso annullare un APE?

Un APE sbagliato può essere annullato direttamente dal certificatore inviando un nuovo APE in Sostituzione. Se invece si desidera annullare un APE senza sostituirlo è necessario inviare una e-mail di richiesta di annullamento a Regione Piemonte all'indirizzo: settore.sviluppoenergetico@regione.piemonte.it , indicando i propri dati anagrafici (Nome e Cognome, Codice Fiscale, numero di iscrizione al SIPEE), Codice APE da annullare con la motivazione dell'annullamento.

16. SIPEE - Validità dell'APE: come si determina?

La validità dell’APE inviato è di 10 anni a meno che il certificatore non specifichi una durata inferiore che può essere al 31/12 dell’anno successivo (31/12+1).

17. SIPEE - I certificatori devono impostare il parametro per il calcolo nazionale o regionale all'interno del programma di calcolo che utilizzano?

La Regione Piemonte si attiene alle sole indicazioni Nazionali, quindi non sussiste il problema.

18. SIPEE - Dove trovo l'elenco dei software certificati?

http://www.cti2000.it/index.php?controller=sezioni&action=show&subid=62

19. SIPEE - Import di file xml: come funziona?

Dal 27 giugno 2017 gli APE possono essere redatti soltanto a partire dall’import di un file in formato xml creato con i software certificati CTI (Comitato Termotecnico Italiano http://www.cti2000.it/index.php?controller=sezioni&action=show&subid=62 ). Per caricare il file xml in SIPEE, è necessario scegliere un APE in stato Nuovo e cliccare sul pulsante Dettaglio APE

20. SIPEE – Sessione di lavoro

Durante la compilazione dell’attestato quando compare il seguente messaggio “Attenzione! Sta per scadere la sessione di lavoro. Effettuare almeno un salva in bozza per non perdere il lavoro svolto” è necessario effettuare almeno un salvataggio in bozza per non perdere i dati che sono stati inseriti perché è prevista una sessione di lavoro della durata di mezz’ora.

21. SIPEE - Anno costruzione con Internet Explorer

Se durante la compilazione dei dati generali dell’APE il campo “Anno costruzione” è disabilitato e si sta utilizzando Internet Explorer effettuare la seguente configurazione del browser:
- cliccare il pulsante "Strumenti" da Internet Explorer
- cliccare "Impostazione Visualizzazione Compatibilità"
- selezionare la voce "Visualizza tutti i siti Web in Visualizzazione Compatibilità"
- cliccare il pulsante "Chiudi"
- chiudere il browser e provare a riaccedere

22. SIPEE - Campo Altri subalterni non viene compilato: come mai?

Il campo “Altri Subalterni” non viene compilato se il certificatore ha selezionato “Intero edificio” nella sezione “Oggetto dell'attestato”.

23. SIPEE - Coordinate GIS: quale sistema viene utilizzato?

E’ necessario indicare le coordinate del sistema di riferimento WGS84.

24. SIPEE - Coordinate GIS: come posso reperirle?

A livello operativo, per recuperare le coordinate è possibile utilizzare un qualsiasi applicativo
internet che fornisca tali riferimenti (a solo titolo di esempio http://www.coordinate-gps.it/ )

25. SIPEE - Coordinate GIS: che formato devono avere?

E’ necessario indicare le coordinate con il sistema di riferimento WGS84, quindi nel campo Coordinate GIS (N) è necessario indicare il valore della Latitudine (nord) mentre nel campo Coordinate GIS (E) indicare il valore della Longitudine (est); per esempio: Latitudine (nord): 45.06888 - Longitudine (est): 7.693056

26. SIPEE - Se l’APE riguarda un immobile su più piani, cosa inserisco nel campo Piano?

Indicare il piano a cui è collocato l'ingresso principale.

27. SIPEE – Se l’Ufficio Tecnico del Comune varia i dati catastali, devo redigere un nuovo APE?

No, l’APE va sostituita solo in caso di compravendita. In caso di affitto o per uso personale, la normativa regionale prevede un nuovo APE, solo nel caso in cui variano le prestazioni energetiche dell'edificio.

28. SIPEE –Dove si inseriscono le informazioni relative al co-certificatore?

Le informazioni relative al co-certificatore devono essere compilate nella sezione "dati co-certificatore" della videata "Compilazione A.P.E." tali informazioni verranno riportate nella ricevuta dell’ape. Inoltre si fa presente che nel caso in cui l’APE sia redatto da un certificatore e da un co-certificatore devono essere apposte entrambe le firme digitali dei soggetti per garantirne la validità”.

29. SIPEE - Quali sono i dati obbligatori nel PDF?

I campi obbligatori sono quelli già indicati dalla propria software house.

30. SIPEE – Non riesco a modificare / correggere / aggiungere  dei dati all’interno del file pdf: come devo procedere?

Il file pdf non è modificabile in nessuna sua parte. Se è presente un errore o una incompletezza è necessario portare l’APE in stato Nuovo e reimportare il file xml corretto.

31. SIPEE - Come si compila l'Oggetto dell'attestato?

Premettendo che il file pdf non è modificabile in nessuna sua parte, pertanto se è presente un errore è necessario riportare l’APE in stato Nuovo e reimportare il file xml corretto, il campo Oggetto dell'attestato può essere compilato nei seguenti modi:
- Per intero edificio si intende un edificio composto da una sola unità immobiliare (per esempio una villetta monofamiliare, una palazzina uffici, un hotel) oppure un condominio che  decida di effettuare interventi di efficienza sulle parti comuni (facciate, copertura, ecc.). Attenzione che in questo ultimo caso l’APE non può essere utilizzata per effettuare transazioni immobiliari o locazioni delle singole unità, le quali dovranno procedere con una APE specifico.
- Per unità immobiliare si intende una sola unità in un edificio pluriunità. L’attestato di prestazione energetica, di norma, si riferisce ad una sola unità immobiliare.
- La redazione di un solo attestato di prestazione energetica per un “gruppo di unità immobiliari” è raro e deve far riferimento a quanto previsto dall’art.6 del D.Lgs.192/2005 comma 4. L’attestazione della prestazione energetica può riferirsi a una o più unità immobiliari facenti parte di un medesimo edificio. L’attestazione di prestazione energetica riferita a più unità immobiliari può essere prodotta solo qualora esse abbiamo la medesima destinazione d’uso, la medesima situazione al contorno, il medesimo orientamento e la medesima geometria e siano servite, qualora presente, dal medesimo impianto termico destinato alla climatizzazione invernale e, qualora presente, dal medesimo sistema di climatizzazione estiva. In questo caso l’attestato fa riferimento ad una unità rappresentativa e i valori riportati nell’ape sono ad essa riferiti.
Non è possibile produrre un APE nel quale sia indicata contemporaneamente Residenziale e Non residenziale, poiché secondo quanto indicato all'Art. 1 delle Linee Guida, nel caso in cui coesistano porzioni di immobile adibite ad usi diversi, laddove non sia possibile trattare separatamente diverse zone termiche, l'edificio è valutato e classificato in base alla destinazione d'uso prevalente in termini di volume riscaldato.

32. SIPEE - Come mai il campo EPgl,nren (kWh/m2anno) a pagina 1 nella sezione "Riferimenti - Gli immobili simili avrebbero in media la seguente classificazione" rimane vuoto?

Il campo EPgl,nren  non è obbligatorio.

33. SIPEE - Codici raccomandazioni: dove trovo la legenda?

A pagina 5 dell’APE è presente una tabella con i codici e relative descrizioni delle raccomandazioni.

34. SIPEE - Raccomandazioni: è un campo obbligatorio?

Vedere la risposta sulle FAQ ministeriali http://www.mise.gov.it/images/stories/documenti/FAQ_Edifici_21_10_2015.pdf

35. SIPEE – Raccomandazioni: in che ordine vanno inserite?

Il nostro software non prevede limitazioni oppure obblighi. Una nota alla compilazione riporta la seguente dicitura "Si consiglia di ordinare gli interventi per tempi di ritorno crescenti".

36. SIPEE - In un edificio senza impianto, in cui si simula l’impianto di riscaldamento, ha senso inserire le raccomandazioni?
Le raccomandazioni vanno inserite anche per edifici ad altissima prestazione energetica?

Le raccomandazioni sono un elemento obbligatorio del certificato, pena la sua invalidità.
In assenza di impianto, il certificatore deve inserire almeno le raccomandazioni relative all’involucro, segnando nelle note che l’edificio non è dotato di impianto e dare indicazioni circa una possibile soluzione impiantistica riguardante il riscaldamento invernale e la produzione di acqua calda sanitaria.
Le raccomandazione vanno sempre inserite, anche per quelli ad altissima prestazione energetica. Anche un nZEB (nearly Zero Energy Building) potrebbe migliorare la prestazione energetica (anche se, molto probabilmente, non sarà conveniente dal punto di vista economico). Sarà responsabilità del certificatore inserire le raccomandazioni con tempo di ritorno più breve. Sarà discrezione dell’utente capire quali interventi con tempo di ritorno elevato o con miglioramenti di prestazione molto ridotti saranno poco appetibili.

37. SIPEE – Se si ottiene un valore uguale a 0 (zero) per i campi Emissione CO2 / Asol,est/Asup utile / Yie come si deve procedere?

Se il software utilizzato fornisce dei valori pari a zero per i campi Emissione CO2 - Asol,est/Asup utile - Yie , è necessario effettuare alcune considerazioni, in quanto da normativa vigente, pena la nullità dell’APE, questi campi non possono essere uguali a zero e tecnicamente non è possibile in quanto:

  • Emissioni di CO2 : si intende proveniente da qualsiasi fonte, quindi è comunque maggiore di zero
  • Asol, est /Asup : è il risultato di un calcolo che considera la superficie vetrata, quindi è maggiore di zero
  • Yie : può essere uguale a zero solo in rari casi, ossia solo quando l’immobile non è mai esposto al sole come nei casi in cui si presenta con un’unica facciata tutta rivolta a nord. In questi casi particolari, non verrà visualizzata la faccina del box Estate della Prestazione energetica del fabbricato presente a pagina 1 dell'APE.

Per ulteriori dubbi, rivolgersi alla propria software house o fare riferimento al CTI (Comitato Termotecnico Italiano http://www.cti2000.it/ ) anche avvalendosi delle proprie associazioni di categoria.

38. SIPEE – Quale unità di misura devo usare per il metano?

Utilizzare l'unità di misura Nm3 che significa Normal Metro Cubo che è l'unità di misura utilizzata nei contatori/distributori del metano.

39. SIPEE - Come mai, nel PDF, non posso editare i dati identificativi del certificatore?

Si compilano e si modificano in videata DATI CERTIFICATORE - Dati Registrazione.

40. SIPEE - Dichiarazione di indipendenza: cos’è?

I tecnici abilitati devono assicurare indipendenza e imparzialità di giudizio dei soggetti come indicato a pagina 4 del pdf dell’APE. Possono compilare il campo Dichiarazione di Indipendenza posizionandosi nella videata web di “Compilazione APE – Dati generali: dati dell’attestato”, e scegliere una delle tre voci proposte.

41. SIPEE – Campo Dichiarazione di indipendenza: il testo è modificabile?

No, le singole parole del testo scelto non possono essere modificate, ma finché l’Ape è in stato Bozza è possibile cambiare la scelta effettuata nella pagina web “Compilazione APE – Dati generali: dati dell’attestato”.

42. SIPEE - Sopralluoghi e Software utilizzato: posso inserire no?

Scegliendo la risposta NO per entrambe i campi non è possibile consolidare un APE.

43. SIPEE - Come mai nell'attestato finale non vedo tutti i campi inseriti?

Il modello dell’APE prodotto dal SIPEE rispecchia il modello previsto dalla normativa vigente.
Durante la compilazione dell’APE sono presenti dei campi in più utili per la definizione della classe energetica e relative faccine; questi campi non saranno visibili una volta consolidato l’APE.

44. SIPEE - Visura CIT: la posso effettuare?

Sì, è sufficiente inserire il codice dell’impianto e cliccare sul tasto Verifica.

45. SIPEE - Se al momento della redazione dell'APE il rapporto di controllo CIT sta per scadere, che validità devo assegnare all'APE?

Al momento non sono ancora correlate, pertanto la validità dell’APE segue la normativa esistente.

46. SIPEE - Devo produrre un APE ma non ho il codice impianto del CIT: come posso reperire il dato?

Non è un campo obbligatorio dell’attestato, comunque dovrebbe richiederlo al responsabile dell’impianto. Inoltre, si consiglia di consultare anche le istruzioni fornite da Regione, rintracciabili nella sezione FAQ sulla normativa - FAQ regionali - FAQ 3.30 e FAQ 3.31.

47. SIPEE - Immagini dove si caricano?

Le immagine si possono caricare nella videata di Compilazione dell ‘APE , selezionando il folder Sopralluogo.

48. SIPEE - Quante immagini posso caricare?

Una sola immagine per APE, ovvero l’immagine che in SIPEE è chiamata Principale. Tutte le altre immagine che si possono aggiungere nel folder “Sopralluogo” rimangono memorizzate solo all’interno del database di SIPEE.

49. SIPEE - Attenzione il documento che si sta cercando di inviare è diverso da quello consolidato

Consolidando l’APE il sistema permette il salvataggio dell’attestato, se si apre il file con adobe per verificare tutti i dati presenti, al momento della chiusura del file adobe presenta il messaggio “Salvare le modifiche apportate prima di chiudere?”, è necessario cliccare il pulsante “NO” per evitare che si modifichino le caratteristiche del file e per poterlo inviare senza problemi nel SIPEE.

50. SIPEE - Perché il giorno della data di scadenza dell'APE riportata nel pdf è diversa dalla data di invio riportata nella ricevuta?

Il giorno della data di scadenza si riferisce al giorno in cui è stato consolidato l'APE aumentato di 10 anni, perché da quel giorno il pdf non è più modificabile. Nella ricevuta c'è il giorno di invio dell'APE firmato che può essere un giorno qualsiasi successivo al consolidamento dell'APE. Soltanto nel caso in cui l'APE sia stato consolidato, firmato e inviato nello stesso giorno, sarà presente la stessa data sia sulla scadenza dell’APE che sulla ricevuta.

51. SIPEE – Indicatore/Targhetta APE: cos'è?

Targhetta o Indicatore: è la rappresentazione sintetica dell'APE che deve essere esposta insieme al cartello 'Vendesi' o 'Affittasi'.

52. SIPEE - Stampa report: a cosa serve?

La funzionalità permette di visualizzare tutti i campi dell’ape e relativi valori

53. SIPEE – Nella ricevuta di invio manca il Numero di Protocollo

L’istanza di protocollazione è gestita da un servizio esterno al SIPEE che, normalmente entro le 24 ore, fornisce gli estremi del protocollo. Non appena disponibile tale informazione viene integrata sulla ricevuta definitiva, quindi si consiglia al certificatore di verificare l’avvenuta protocollazione, accedendo a SIPEE - Sezione Visualizza APE, ricercando l’APE per codice: aprendo la Ricevuta verificare se è presente il numero di protocollo. ATTENZIONE. Affinchè la protocollazione vada a buon fine è necessario che la Firma Digitale scada oltre le 24 ore dall'invio dell'APE in SIPEE.

FAQ sulla normativa

FAQ sul Catasto Impianti Termici (CIT) e relativo libretto d'impianto

Manuali e guide

Verifica certificato

L'assistenza SIPEE fornisce supporto sull'uso dell'applicativo a partire dal momento in cui il proprio certificato digitale è stato correttamente attivato sulla postazione di lavoro.
L'installazione del certificato digitale e la configurazione del computer sono a carico dell’utente.
SIPEE è funzionante sia su Windows che su Macintosh sui relativi browser.
ATTENZIONE. Sono stati effettuati test sulle versioni dei browser più diffusi e recenti, quindi non si garantisce la corretta funzionalità di SIPEE per le versioni più obsolete.

Per maggiori informazioni consultare le pagine di AGID in cui si specifica per ogni Certification Autority quali sistemi operativi vengono supportati dai dispositivi di accesso digitale.

Link utili

Informativa trattamento dati

Assistenza

Per informazioni sull'uso della procedura informatica è possibile contattare il numero 011-0824848 o scrivere una mail a hd_energia@csi.it

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18.00.

Scheda informativa per l'utenza "Imprese e liberi professionisti"

Box accesso imprese

Il servizio è riservato ai certificatori ed è soggetto ad autenticazione tramite certificato digitale rilasciato da una Certification Authority (CA) accreditata presso l’Agenzia per l’identità digitale (AGid, ex DigitPa) o con credenziali SPID

Il servizio riservato agli enti e soggetti formativi ed è soggetto ad autenticazione tramite certificato digitale o con credenziali SPID

Avvisi

Sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2015 n.162 in cui sono stati pubblicati i seguenti 3 decreti ministeriali:

  • DECRETO 26 giugno 2015: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici.
  • DECRETO 26 giugno 2015: Schemi e modalita? di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.
  • DECRETO 26 giugno 2015: Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a:

  • Certificatori
  • Cittadini
  • Notai
  • Enti e soggetti formativi

Presentazione

Funzionalità per i certificatori:

  • Iscrizione all'elenco regionale dei certificatori: la normativa regionale prevede la creazione di un elenco regionale dei certificatori di professionisti iscritti a ordini/collegi (ingegneri, architetti, geometri, periti, agronomi, agrotecnici, forestali) e di altri soggetti che hanno ottenuto l'attestazione di avvenuto superamento del corso di formazione regionale.
  • Pagamento dell'onere annuale per l'iscrizione: per completare l'iscrizione all'elenco, i soggetti che hanno ottenuto l'attestazione di avvenuto superamento del corso di formazione con superamento dell'esame devono pagare l'onere di iscrizione annuale, stabilito pari ad euro 150, se dovuto, da versarsi a favore della Regione Piemonte.Il sistema permette di effettuare il pagamento solo ed esclusivamente on line mediante carta di credito. Conclusa l'operazione di pagamento, il sistema comunica la completa registrazione e stampa una ricevuta.
  • Prenotazione e acquisto codici APE : è possibile effettuare la prenotazione e l'acquisto di uno o più codici APE, in lotti. Il pagamento può avvenire solo ed esclusivamente on line mediante carta di credito. Conclusa l’operazione di pagamento, il sistema comunica i codici assegnati e stampa una ricevuta.
  • Compilazione online e trasmissione APE: la funzione permette di compilare on line o tramite import dati, le informazioni utili per la redazione degli Attestati di Prestazione Energetica. Inserite le informazioni necessarie, il sistema crea il pdf del Modulo APE che il certificatore dovrà preventivamente firmare digitalmente e trasmetterlo successivamente alla Regione Piemonte. L'invio avverrà direttamente on line. Questa funzione è disponibile solo per i certificatori iscritti in elenco che hanno acquistato almeno un codice APE.

Funzionalità per i notai e i cittadini:

  • Ricerche sull'elenco dei certificatori regionali: funzionalità disponibile sia per i cittadini che per i notai e offre la possibilità di cercare nell'elenco regionale dei certificatori quelli attivi.
  • Ricerche di Attestati trasmessi al SIPEE: funzionalità disponibile solo per i notai identificati mediante indirizzo e-mail registrato presso il Notariato.

Funzionalità per enti e soggetti formativi:

  • Gestione informazioni enti e soggetti formativi: è possibile inserire e/o modificare le informazioni inerenti il soggetto autorizzato a svolgere i corsi di formazione e/o aggiornamento per i certificatori energetici degli edifici.
  • Gestione corsi e partecipanti: In questa sezione è possibile gestire le informazioni inerenti i corsi di formazione e aggiornamento per i certificatori energetici degli edifici, i rispettivi partecipanti, gli esami sostenuti, i relativi esiti ed attestati

Attenzione! Per conoscere le modalità di accesso al sistema è necessario consultare le informazioni presenti nel box Assistenza (informazioni ed assistenza per enti e soggetti formativi ) .

Per informazioni dettagliate consultare sia le FAQ sulla Normativa che i Manuali e guide.

Normativa

  • dgr 14-2119 del 21/09/2015, Disposizioni in materia di attestazione della prestazione energetica degli edifici in attuazione del d.lgs. 192/2005 e s.m.i., del d.p.r. 75/2013 e s.m.i., del d.m. 26 giugno 2015 "Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici" e degli articoli 39, comma 1, lettera g) e i) e 40 della l.r. 3/2015
  • DECRETO 26 giugno 2015: Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici
  • DECRETO 26 giugno 2015: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici
  • DECRETO 26 giugno 2015: Schemi e modalita? di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici
  • Legge regionale 11 marzo 2015, n. 3. Disposizioni regionali in materia di semplificazione
  • Legge 3 agosto 2013, n. 90
  • D.lgs. 192/2005 e successive modifiche ed integrazioni, che ha dettato regole e criteri generali in materia

In evidenza

Approvata con DD n.799 del 16/11/2015 la procedura per il rilascio dell’autorizzazione regionale allo svolgimento dei corsi di formazione e aggiornamento per certificatori energetici:

Procedura autorizzazione corsi APE RC01

La modulistica in formato word può essere richiesta dai soggetti inviando una mail a: settore.sviluppoenergetico@regione.piemonte.it

Corsi di aggiornamento

*Elenco dei corsi di aggiornamento riguardanti le nuove linee guida sull'attestato di prestazione energetica. Per maggiori informazioni rivolgersi direttamente all'ente organizzatore indicato (aggiornamento 01/02/2016)

ORGANIZZATORE INDIRIZZO TELEFONO MAIL AREA CORSO
Inforcoop Lega Piemonte Via Livorno 49 Torino 011-518 7169 info@inforcoop.coop TORINO - BIELLA Aggiornamento (10H)
Casa di Carità Arti e Mestieri Corso Benedetto Brin, 26 011-2212610 centro.torinobrin@casadicarita.org TORINO - OVADA Aggiornamento (10H)
Co.Svi.For Via XX Settembre, 22
Torino
011-5628667 staff@p-learning.com TORINO - FAD Aggiornamento (10H)
ANCHE FAD
Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Asti Corso Pietro Chiesa 17/B, Asti 0141-354760 info@fondazionegeometri.asti.it ASTI Aggiornamento (10H)
ST & T C.so Siracusa 10/a 011-0438553 info@smart2t.it TORINO Aggiornamento (10H)
Formazione (80H)
Istituto tecnico statale per Geometri "Pier Luigi Nervi" D.A.R.T. Via San Bernardino da Siena, 10
Novara
0321-1625790 dart.itgnervi@gmail.com NOVARA Aggiornamento (10H)
Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Alessandria Via San Baudolino, 15
Alessandria
0131-41200 info@collegiogeometri.al.it ALESSANDRIA Aggiornamento (10H)
Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Cuneo Via Luigi Einaudi, 20
Cuneo
0171-601775 segreteria@collegio.geometri.cn.it CUNEO Aggiornamento (10H)
Casa di Carità Arti e Mestieri Corso Benedetto Brin, 26 011-2212610 centro.torinobrin@casadicarita.org VERBANIA Aggiornamento (10H)

 

* Segnaliamo lo svolgimento di un corso accreditato presso il Ministero dello Sviluppo Economico da parte del CTI:
http://www.cti2000.it/index.php?controller=formazione&action=corsi

* Qui è disponibile l'elenco completo di tutti i corsi accreditati presso il Ministero dello Sviluppo Economico:
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/energia/efficienza-energetica/certificatori-energetici/elenco-soggetti-autorizzati

Novità

Servizi software-house

Dal rilascio di Aprile 2017 la funzionalità di import dati del SIPEE è evoluta passando dal tracciato nazionale proposto dal CTI V3 del 06/04/2016 alla versione V5 (qui scaricabile il nuovo tracciato e le specifiche di compilazione).
Nel caso lo riteniate opportuno, ci rendiamo disponibili a fare alcune prove in ambiente di test su file xml da voi generati.
Tali richieste devono arrivare via mail alla casella di posta hd_energia@csi.it.

A seguito del rilascio in produzione della funzionalità aggiornata le ditte software possono eseguire i test in autonomia utilizzando le indicazioni comunicate nella newsletter inviata il 07/02/2017 (contenuto newsletter allegato allo zip delle specifiche V5)
Ricordiamo inoltre la  Regione Piemonte ha pianificato per il mese di maggio 2017 un’importante modifica funzionale alla piattaforma regionale SIPEE che renderà obbligatoria la modalità di compilazione automatica degli APE esclusivamente mediante l'import di dati strutturati in formato XML.

Attenzione! Al fine di velocizzare le vostre attività, prima di inviarci i file da caricare su ambiente di test, si consiglia di verificare la conformità dell’XML con il tracciato XSD utilizzando una qualsiasi utility disponibile sul web (esempio: http://www.freeformatter.com/xml-validator-xsd.html   oppure  http://www.utilities-online.info/xsdvalidation/#.VO2bWtiHPbk )

IMPORTANTE !  Si specifica che il file XML da importare deve essere OBBLIGATORIAMENTE codificato in UTF-8 SENZA BOM (Byte Order Mark),  in quanto la codifica UTF-8 con BOM è sconsigliata dallo standard  UNICODE (http://www.unicode.org/versions/Unicode5.0.0/ch02.pdf).

Infatti, nel caso in cui il file xml sia codificato in UTF-8 con BOM, l’import dati non andrà  a buon fine e il SIPEE restituirà il seguente messaggio  "Il file selezionato non è in un formato valido o non contiene un XML valido secondo lo schema XSD".

FAQ per l'utilizzo di SIPEE

 

Iscrizione - dati registrazione

Acquisto APE

Gestione attestati

Iscrizione - dati registrazione

1. SIPEE - Come mai dopo aver effettuato l'accesso mi chiede l'indirizzo mail?

Come descritto nel manuale utente: Se il certificatore non ha inserito un indirizzo email nella sezione Dati Registrazione o se non ha provveduto a validare l’indirizzo mail (operazione richiesta una sola volta), il sistema non permette l’utilizzo del sistema stesso. Dopo aver indicato l’indirizzo email e selezionato il tasto ‘verifica mail’ l’utente riceve, sulla casella di posta indicata, una mail di conferma di registrazione, una volta verificato l’indirizzo email potrà proseguire nell’utilizzo del sistema

2. SIPEE - Non riesco a fare una nuova iscrizione all'elenco dei certificatori energetici, come mai?

Il fallimento dell’iscrizione all’albo dipende da diversi fattori:
- Non riceve la mail di Conferma registrazione albo regionale dei certificatori energetici: si consiglia di provare con un altro indirizzo di posta
- Riceve la mail ma cliccando sul link indicato non si apre la pagina: si consiglia di copiare il link su una nuova pagine web
- Riceve la mail copia il link su una nuova pagina web ma non funziona lo stesso: si consiglia di cambiare indirizzo email. Se proprio non funziona allora proporre quanto scritto al punto 1.
- Infine se sono bloccati nel pagamento riprovare più tardi, provare ad usare un‘altra carta di credito oppure sentire la banca per avere spiegazioni sull’eventuale blocco della carta.

3. SIPEE - Codici istruzione: informazioni

L’elenco dei codici di istruzione è consultabile nell'allegato sottostante
Codice e denominazione SIPEE   se il codice d'interesse non è tra quelli presenti è possibile informare l’assistenza che provvederà ad effettuare delle verifiche ed eventualmente aggiungere la voce mancante.

4. SIPEE – Titolo di studio, devo inserirlo?

SI, in “Dati registrazione: Sessione 4 - Ordini e competenze, è il certificatore ha obbligo di caricare la copia del titolo di studio dichiarato nella pagina.

5. SIPEE - Come si inseriscono i corsi di formazione frequentati?

Gli utenti non sono più tenuti ad indicare i corsi di formazione e aggiornamento. I corsi possono essere di matrice Regionale o Nazionale e dovranno essere inseriti dagli enti formativi. Gli utenti, dopo aver visualizzato la propria partecipazione ed il relativo esito nella videata “ordini e competenze”, dovranno inserire a sistema esclusivamente copia del proprio attestato.

6. SIPEE - Sono già iscritto ed effettuo il primo accesso al nuovo sistema informativo SIPEE: sono tenuto ad aggiornare i dati presenti nella nuova registrazione?

Accedendo la prima volta al nuovo Sistema Informativo SIPEE, pur essendo già iscritto, il sistema obbliga ad effettuare una verifica dell’indirizzo email già presente nel SICEE e successivamente ad aggiornare i dati precedentemente inseriti nella sezione “Dati Registrazione”. Una volta aggiornati i dati il sistema attiverà le altre sezioni.

7. SIPEE – Attestato di partecipazione che formato deve avere?

L’attestato di partecipazione ad un corso o aggiornamento in generale può avere qualsiasi estensione; i più usati sono .pdf, .jpeg e .gif.

Acquisto Ape

8. SIPEE - Cosa significa “Storno 3X2 o avvio credito”?

E’ la quantità di denaro inziale presente in SIPEE per ogni certificatore, derivante dall’aumento del costo dell’APE avvenuto nel 2015.

9. SIPEE - Credito residuo dopo ogni operazione effettuata: è visibile all’utente?

Si, è visibile nella sezione "Riepilogo Transazioni e gestione credito - folder 3.Credito” nella colonna Credito finale.

10. SIPEE - Come si stampa la ricevuta di acquisto del singolo Codice APE?

Con il nuovo sistema di pagamento PagoPA è possibile stampare solo le ricevute relative alle ricariche di credito e non le ricevute relative alla generazione dei singoli APE. E’ possibile individuare la transazione con la quale è stato generato lo specifico codice APE accedendo alla sezione “Riepilogo transazione e gestione credito - folder 3.Credito”: nell'ultima colonna della tabella è presente la Descrizione operazione con la quale si identifica la riga relativa al singolo codice APE di interesse: nelle varie colonne è presente il costo della singola APE, il credito inziale e il credito finale. Inoltre, si ricorda che, come da DGR n.14-2119 del 21/09/2015, paragrafo 5.2: L'attestato di prestazione è numerato univocamente ed è emesso dal SIPEE su richiesta del tecnico abilitato, che accede al sistema mediante le credenziali elettroniche di cui deve essere dotato. Il tecnico abilitato corrisponde alla Regione Piemonte il relativo costo di prenotazione pari ad euro 15,00 per ogni attestato richiesto mediante la procedura telematica nell'opportuna sezione prevista per la prenotazione degli attestati.

Gestione attestati

11. SIPEE - Gli APE inseriti con il vecchio sistema saranno ancora visualizzabili con il nuovo SIPEE?

Si, è possibile visualizzare anche gli attestati inviati prima del 1 ottobre 2015 nella sezione “Visualizza A.P.E.”.

12. SIPEE - Posso duplicare i dati di un vecchio APE?

No, perché tutti gli APE vengono inseriti in SIPEE solo con import di file xml.

13. SIPEE - Posso sostituire un vecchio APE con un APE nuovo?

Si , la procedura di sostituzione è rimasta la medesima ma sostituirà il vecchio APE con un nuovo attestato che ovviamente avrà il nuovo modello.

14. SIPEE - APE redatti prima del'01/10/2015: la validità cambia in base alla nuova normativa?

I certificati hanno validità 10 anni a meno che sia variato qualcosa che abbia modificato le prestazioni energetiche presenti al momento della redazione dell’attestato. Nel caso in cui siano cambiate è necessario produrre un nuovo attestato.

15. SIPEE – Come posso annullare un APE?

Un APE sbagliato può essere annullato direttamente dal certificatore inviando un nuovo APE in Sostituzione. Se invece si desidera annullare un APE senza sostituirlo è necessario inviare una e-mail di richiesta di annullamento a Regione Piemonte all'indirizzo: settore.sviluppoenergetico@regione.piemonte.it , indicando i propri dati anagrafici (Nome e Cognome, Codice Fiscale, numero di iscrizione al SIPEE), Codice APE da annullare con la motivazione dell'annullamento.

16. SIPEE - Validità dell'APE: come si determina?

La validità dell’APE inviato è di 10 anni a meno che il certificatore non specifichi una durata inferiore che può essere al 31/12 dell’anno successivo (31/12+1).

17. SIPEE - I certificatori devono impostare il parametro per il calcolo nazionale o regionale all'interno del programma di calcolo che utilizzano?

La Regione Piemonte si attiene alle sole indicazioni Nazionali, quindi non sussiste il problema.

18. SIPEE - Dove trovo l'elenco dei software certificati?

http://www.cti2000.it/index.php?controller=sezioni&action=show&subid=62

19. SIPEE - Import di file xml: come funziona?

Dal 27 giugno 2017 gli APE possono essere redatti soltanto a partire dall’import di un file in formato xml creato con i software certificati CTI (Comitato Termotecnico Italiano http://www.cti2000.it/index.php?controller=sezioni&action=show&subid=62 ). Per caricare il file xml in SIPEE, è necessario scegliere un APE in stato Nuovo e cliccare sul pulsante Dettaglio APE

20. SIPEE – Sessione di lavoro

Durante la compilazione dell’attestato quando compare il seguente messaggio “Attenzione! Sta per scadere la sessione di lavoro. Effettuare almeno un salva in bozza per non perdere il lavoro svolto” è necessario effettuare almeno un salvataggio in bozza per non perdere i dati che sono stati inseriti perché è prevista una sessione di lavoro della durata di mezz’ora.

21. SIPEE - Anno costruzione con Internet Explorer

Se durante la compilazione dei dati generali dell’APE il campo “Anno costruzione” è disabilitato e si sta utilizzando Internet Explorer effettuare la seguente configurazione del browser:
- cliccare il pulsante "Strumenti" da Internet Explorer
- cliccare "Impostazione Visualizzazione Compatibilità"
- selezionare la voce "Visualizza tutti i siti Web in Visualizzazione Compatibilità"
- cliccare il pulsante "Chiudi"
- chiudere il browser e provare a riaccedere

22. SIPEE - Campo Altri subalterni non viene compilato: come mai?

Il campo “Altri Subalterni” non viene compilato se il certificatore ha selezionato “Intero edificio” nella sezione “Oggetto dell'attestato”.

23. SIPEE - Coordinate GIS: quale sistema viene utilizzato?

E’ necessario indicare le coordinate del sistema di riferimento WGS84.

24. SIPEE - Coordinate GIS: come posso reperirle?

A livello operativo, per recuperare le coordinate è possibile utilizzare un qualsiasi applicativo
internet che fornisca tali riferimenti (a solo titolo di esempio http://www.coordinate-gps.it/ )

25. SIPEE - Coordinate GIS: che formato devono avere?

E’ necessario indicare le coordinate con il sistema di riferimento WGS84, quindi nel campo Coordinate GIS (N) è necessario indicare il valore della Latitudine (nord) mentre nel campo Coordinate GIS (E) indicare il valore della Longitudine (est); per esempio: Latitudine (nord): 45.06888 - Longitudine (est): 7.693056

26. SIPEE - Se l’APE riguarda un immobile su più piani, cosa inserisco nel campo Piano?

Indicare il piano a cui è collocato l'ingresso principale.

27. SIPEE – Se l’Ufficio Tecnico del Comune varia i dati catastali, devo redigere un nuovo APE?

No, l’APE va sostituita solo in caso di compravendita. In caso di affitto o per uso personale, la normativa regionale prevede un nuovo APE, solo nel caso in cui variano le prestazioni energetiche dell'edificio.

28. SIPEE –Dove si inseriscono le informazioni relative al co-certificatore?

Le informazioni relative al co-certificatore devono essere compilate nella sezione "dati co-certificatore" della videata "Compilazione A.P.E." tali informazioni verranno riportate nella ricevuta dell’ape. Inoltre si fa presente che nel caso in cui l’APE sia redatto da un certificatore e da un co-certificatore devono essere apposte entrambe le firme digitali dei soggetti per garantirne la validità”.

29. SIPEE - Quali sono i dati obbligatori nel PDF?

I campi obbligatori sono quelli già indicati dalla propria software house.

30. SIPEE – Non riesco a modificare / correggere / aggiungere  dei dati all’interno del file pdf: come devo procedere?

Il file pdf non è modificabile in nessuna sua parte. Se è presente un errore o una incompletezza è necessario portare l’APE in stato Nuovo e reimportare il file xml corretto.

31. SIPEE - Come si compila l'Oggetto dell'attestato?

Premettendo che il file pdf non è modificabile in nessuna sua parte, pertanto se è presente un errore è necessario riportare l’APE in stato Nuovo e reimportare il file xml corretto, il campo Oggetto dell'attestato può essere compilato nei seguenti modi:
- Per intero edificio si intende un edificio composto da una sola unità immobiliare (per esempio una villetta monofamiliare, una palazzina uffici, un hotel) oppure un condominio che  decida di effettuare interventi di efficienza sulle parti comuni (facciate, copertura, ecc.). Attenzione che in questo ultimo caso l’APE non può essere utilizzata per effettuare transazioni immobiliari o locazioni delle singole unità, le quali dovranno procedere con una APE specifico.
- Per unità immobiliare si intende una sola unità in un edificio pluriunità. L’attestato di prestazione energetica, di norma, si riferisce ad una sola unità immobiliare.
- La redazione di un solo attestato di prestazione energetica per un “gruppo di unità immobiliari” è raro e deve far riferimento a quanto previsto dall’art.6 del D.Lgs.192/2005 comma 4. L’attestazione della prestazione energetica può riferirsi a una o più unità immobiliari facenti parte di un medesimo edificio. L’attestazione di prestazione energetica riferita a più unità immobiliari può essere prodotta solo qualora esse abbiamo la medesima destinazione d’uso, la medesima situazione al contorno, il medesimo orientamento e la medesima geometria e siano servite, qualora presente, dal medesimo impianto termico destinato alla climatizzazione invernale e, qualora presente, dal medesimo sistema di climatizzazione estiva. In questo caso l’attestato fa riferimento ad una unità rappresentativa e i valori riportati nell’ape sono ad essa riferiti.
Non è possibile produrre un APE nel quale sia indicata contemporaneamente Residenziale e Non residenziale, poiché secondo quanto indicato all'Art. 1 delle Linee Guida, nel caso in cui coesistano porzioni di immobile adibite ad usi diversi, laddove non sia possibile trattare separatamente diverse zone termiche, l'edificio è valutato e classificato in base alla destinazione d'uso prevalente in termini di volume riscaldato.

32. SIPEE - Come mai il campo EPgl,nren (kWh/m2anno) a pagina 1 nella sezione "Riferimenti - Gli immobili simili avrebbero in media la seguente classificazione" rimane vuoto?

Il campo EPgl,nren  non è obbligatorio.

33. SIPEE - Codici raccomandazioni: dove trovo la legenda?

A pagina 5 dell’APE è presente una tabella con i codici e relative descrizioni delle raccomandazioni.

34. SIPEE - Raccomandazioni: è un campo obbligatorio?

Vedere la risposta sulle FAQ ministeriali http://www.mise.gov.it/images/stories/documenti/FAQ_Edifici_21_10_2015.pdf

35. SIPEE – Raccomandazioni: in che ordine vanno inserite?

Il nostro software non prevede limitazioni oppure obblighi. Una nota alla compilazione riporta la seguente dicitura "Si consiglia di ordinare gli interventi per tempi di ritorno crescenti".

36. SIPEE - In un edificio senza impianto, in cui si simula l’impianto di riscaldamento, ha senso inserire le raccomandazioni?
Le raccomandazioni vanno inserite anche per edifici ad altissima prestazione energetica?

Le raccomandazioni sono un elemento obbligatorio del certificato, pena la sua invalidità.
In assenza di impianto, il certificatore deve inserire almeno le raccomandazioni relative all’involucro, segnando nelle note che l’edificio non è dotato di impianto e dare indicazioni circa una possibile soluzione impiantistica riguardante il riscaldamento invernale e la produzione di acqua calda sanitaria.
Le raccomandazione vanno sempre inserite, anche per quelli ad altissima prestazione energetica. Anche un nZEB (nearly Zero Energy Building) potrebbe migliorare la prestazione energetica (anche se, molto probabilmente, non sarà conveniente dal punto di vista economico). Sarà responsabilità del certificatore inserire le raccomandazioni con tempo di ritorno più breve. Sarà discrezione dell’utente capire quali interventi con tempo di ritorno elevato o con miglioramenti di prestazione molto ridotti saranno poco appetibili.

37. SIPEE – Se si ottiene un valore uguale a 0 (zero) per i campi Emissione CO2 / Asol,est/Asup utile / Yie come si deve procedere?

Se il software utilizzato fornisce dei valori pari a zero per i campi Emissione CO2 - Asol,est/Asup utile - Yie , è necessario effettuare alcune considerazioni, in quanto da normativa vigente, pena la nullità dell’APE, questi campi non possono essere uguali a zero e tecnicamente non è possibile in quanto:

  • Emissioni di CO2 : si intende proveniente da qualsiasi fonte, quindi è comunque maggiore di zero
  • Asol, est /Asup : è il risultato di un calcolo che considera la superficie vetrata, quindi è maggiore di zero
  • Yie : può essere uguale a zero solo in rari casi, ossia solo quando l’immobile non è mai esposto al sole come nei casi in cui si presenta con un’unica facciata tutta rivolta a nord. In questi casi particolari, non verrà visualizzata la faccina del box Estate della Prestazione energetica del fabbricato presente a pagina 1 dell'APE.

Per ulteriori dubbi, rivolgersi alla propria software house o fare riferimento al CTI (Comitato Termotecnico Italiano http://www.cti2000.it/ ) anche avvalendosi delle proprie associazioni di categoria.

38. SIPEE – Quale unità di misura devo usare per il metano?

Utilizzare l'unità di misura Nm3 che significa Normal Metro Cubo che è l'unità di misura utilizzata nei contatori/distributori del metano.

39. SIPEE - Come mai, nel PDF, non posso editare i dati identificativi del certificatore?

Si compilano e si modificano in videata DATI CERTIFICATORE - Dati Registrazione.

40. SIPEE - Dichiarazione di indipendenza: cos’è?

I tecnici abilitati devono assicurare indipendenza e imparzialità di giudizio dei soggetti come indicato a pagina 4 del pdf dell’APE. Possono compilare il campo Dichiarazione di Indipendenza posizionandosi nella videata web di “Compilazione APE – Dati generali: dati dell’attestato”, e scegliere una delle tre voci proposte.

41. SIPEE – Campo Dichiarazione di indipendenza: il testo è modificabile?

No, le singole parole del testo scelto non possono essere modificate, ma finché l’Ape è in stato Bozza è possibile cambiare la scelta effettuata nella pagina web “Compilazione APE – Dati generali: dati dell’attestato”.

42. SIPEE - Sopralluoghi e Software utilizzato: posso inserire no?

Scegliendo la risposta NO per entrambe i campi non è possibile consolidare un APE.

43. SIPEE - Come mai nell'attestato finale non vedo tutti i campi inseriti?

Il modello dell’APE prodotto dal SIPEE rispecchia il modello previsto dalla normativa vigente.
Durante la compilazione dell’APE sono presenti dei campi in più utili per la definizione della classe energetica e relative faccine; questi campi non saranno visibili una volta consolidato l’APE.

44. SIPEE - Visura CIT: la posso effettuare?

Sì, è sufficiente inserire il codice dell’impianto e cliccare sul tasto Verifica.

45. SIPEE - Se al momento della redazione dell'APE il rapporto di controllo CIT sta per scadere, che validità devo assegnare all'APE?

Al momento non sono ancora correlate, pertanto la validità dell’APE segue la normativa esistente.

46. SIPEE - Devo produrre un APE ma non ho il codice impianto del CIT: come posso reperire il dato?

Non è un campo obbligatorio dell’attestato, comunque dovrebbe richiederlo al responsabile dell’impianto. Inoltre, si consiglia di consultare anche le istruzioni fornite da Regione, rintracciabili nella sezione FAQ sulla normativa - FAQ regionali - FAQ 3.30 e FAQ 3.31.

47. SIPEE - Immagini dove si caricano?

Le immagine si possono caricare nella videata di Compilazione dell ‘APE , selezionando il folder Sopralluogo.

48. SIPEE - Quante immagini posso caricare?

Una sola immagine per APE, ovvero l’immagine che in SIPEE è chiamata Principale. Tutte le altre immagine che si possono aggiungere nel folder “Sopralluogo” rimangono memorizzate solo all’interno del database di SIPEE.

49. SIPEE - Attenzione il documento che si sta cercando di inviare è diverso da quello consolidato

Consolidando l’APE il sistema permette il salvataggio dell’attestato, se si apre il file con adobe per verificare tutti i dati presenti, al momento della chiusura del file adobe presenta il messaggio “Salvare le modifiche apportate prima di chiudere?”, è necessario cliccare il pulsante “NO” per evitare che si modifichino le caratteristiche del file e per poterlo inviare senza problemi nel SIPEE.

50. SIPEE - Perché il giorno della data di scadenza dell'APE riportata nel pdf è diversa dalla data di invio riportata nella ricevuta?

Il giorno della data di scadenza si riferisce al giorno in cui è stato consolidato l'APE aumentato di 10 anni, perché da quel giorno il pdf non è più modificabile. Nella ricevuta c'è il giorno di invio dell'APE firmato che può essere un giorno qualsiasi successivo al consolidamento dell'APE. Soltanto nel caso in cui l'APE sia stato consolidato, firmato e inviato nello stesso giorno, sarà presente la stessa data sia sulla scadenza dell’APE che sulla ricevuta.

51. SIPEE – Indicatore/Targhetta APE: cos'è?

Targhetta o Indicatore: è la rappresentazione sintetica dell'APE che deve essere esposta insieme al cartello 'Vendesi' o 'Affittasi'.

52. SIPEE - Stampa report: a cosa serve?

La funzionalità permette di visualizzare tutti i campi dell’ape e relativi valori

53. SIPEE – Nella ricevuta di invio manca il Numero di Protocollo

L’istanza di protocollazione è gestita da un servizio esterno al SIPEE che, normalmente entro le 24 ore, fornisce gli estremi del protocollo. Non appena disponibile tale informazione viene integrata sulla ricevuta definitiva, quindi si consiglia al certificatore di verificare l’avvenuta protocollazione, accedendo a SIPEE - Sezione Visualizza APE, ricercando l’APE per codice: aprendo la Ricevuta verificare se è presente il numero di protocollo. ATTENZIONE. Affinchè la protocollazione vada a buon fine è necessario che la Firma Digitale scada oltre le 24 ore dall'invio dell'APE in SIPEE.

FAQ sulla normativa

FAQ sul Catasto Impianti Termici (CIT) e relativo libretto d'impianto

Manuali e guide

Verifica certificato

L'assistenza SIPEE fornisce supporto sull'uso dell'applicativo a partire dal momento in cui il proprio certificato digitale è stato correttamente attivato sulla postazione di lavoro.
L'installazione del certificato digitale e la configurazione del computer sono a carico dell’utente.
SIPEE è funzionante sia su Windows che su Macintosh sui relativi browser.
ATTENZIONE. Sono stati effettuati test sulle versioni dei browser più diffusi e recenti, quindi non si garantisce la corretta funzionalità di SIPEE per le versioni più obsolete.

Per maggiori informazioni consultare le pagine di AGID in cui si specifica per ogni Certification Autority quali sistemi operativi vengono supportati dai dispositivi di accesso digitale.

Link utili

Informativa trattamento dati

Assistenza

Le questioni poste al cittadino riguardo all’attestato di prestazione energetica sono oggetto dell’attività professionale del certificatore che è il tecnico abilitato e competente in materia.

METODOLOGIA E MODALITA’ DI RILASCIO DELL’APE
La Regione ...

leggi tutto

Scheda informativa per l'utenza "Enti pubblici"

Box accesso PA

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite certificato digitale o con credenziali SPID

Avvisi

Sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2015 n.162 in cui sono stati pubblicati i seguenti 3 decreti ministeriali:

  • DECRETO 26 giugno 2015: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici.
  • DECRETO 26 giugno 2015: Schemi e modalita? di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.
  • DECRETO 26 giugno 2015: Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge agli operatori della Pubblica Amministrazione.

Presentazione

La Pubblica Amministrazione ha il compito di controllare i certificatori iscritti all’elenco regionale e gli Attestati inviati.

Il sistema il sistema offre la possibilità di effettuare:

  • Ricerche su certificatori
  • Ricerche su Attestati trasmessi
  • Estrazioni di dati utili per le attività di controllo

Link utili

Informativa trattamento dati
Guida al servizio enti formativi
Guida al servizio per P.A. / C.T.U - Aggiornata a Giugno 2017

Assistenza

Per informazioni ed assistenza leggi tutto