Tema
  • Ambiente e Territorio

Utenze per uso di acqua pubblica. Canoni e Misuratori

Cittadini

Scheda informativa per l'utenza "Cittadini"

Box accesso cittadini

Servizio misuratori

Avvisi

Si avvisa che mercoledì 24 luglio a partire dalle ore 12:00 il servizio Misuratori verrà temporaneamente sospeso per manutenzione della base dati.

In attuazione della DGR 26-4304 del 22 dicembre 2021, si informano i concessionari che, in ottemperanza ai disposti del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195 ( Attuazione della direttiva 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale ) e all'articolo 40 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ( Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ) questa Amministrazione ha provveduto a pubblicare i dati di misura dei prelievi in quanto informazioni ambientali concernenti la componente acqua ( art. 2, comma1, lett. a) punto 1, in combinato disposto con l'articolo 40 del d.lgs. 33/2013 ) al seguente link: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/ambiente/acqua/disciplina-dellimplementazione-deflusso-ecologico-regione-piemonte

Utenti del servizio

Gli utenti sono i titolari di concessioni per l’uso di acqua pubblica.

Presentazione

Il servizio consente di accedere a due componenti:
CANONI:

  • permette ai titolari di concessioni per l’uso di acqua pubblica di visualizzare i dati relativi alle utenze di cui si è titolari, i relativi importi dovuti alla Regione (canoni, interessi...) e i pagamenti effettuati. La consultazione consente di verificare la correttezza dei dati, la situazione amministrativa e la regolarità dei pagamenti relativi alle singole annualità. L’applicativo consente di stampare un promemoria di regolarità di pagamento dei canoni con riferimento a ciascuna utenza ed alle annualità evidenziate 

MISURATORI:

  • permette ai titolari di prelievi e restituzioni, anche in forma di scarico, che siano soggetti all’obbligo di installare la strumentazione di misura, di trasmettere i relativi dati all’autorità competente entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le relative rilevazioni, come previsto dall’art. 13 – comma 2 del regolamento 7/R del 25 giugno 2007.
  • permette ai titolari di concessioni di grandi derivazioni irrigue e quelle piccole che hanno aderito alla legge regionale 21/99 o sono censite nel S.I.B.I. (Sistema Informativo Bonifiche Irrigazione) di trasmettere le stime degli utilizzi e rilasci in falda entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le relative stime, così come previsto dalla D.G.R. n. 27-5413 del 24 luglio 2017 – Allegato 1.

È possibile accedere al servizio mediante l’utilizzo di una delle seguenti credenziali:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.spid.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati (Identity Provider)
  • smart card o certificato digitale (firme elettroniche) emessi da un certificatore accreditato presso l’Agenzia per l’Italia Digitale. Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.digitpa.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati
  • CIE (Carta d'Identità Elettronica), utilizzando uno specifico lettore collegato al computer oppure l'app CIE ID.

Nel caso in cui il titolare della concessione sia una persona giuridica (azienda, consorzio, ente, ecc., con codice fiscale numerico) è necessario compilare il modulo di richiesta di abilitazione con il quale vengono autorizzati i soggetti in elenco all’utilizzo dei suddetti servizi.
Il modulo, opportunamente compilato, firmato e datato, dovrà essere inviato al seguente indirizzo di posta elettronica tutela.acque@cert.regione.piemonte.it  unitamente alla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del soggetto sottoscrittore.
Entro 15 giorni lavorativi dall’invio del modulo di richiesta di abilitazione, l’Autorità competente, invierà una e-mail di conferma dell’avvenuto accreditamento dei soggetti in elenco.

Guida al servizio canoni

Introduzione

Il servizio è rivolto ai titolari di concessione per l’uso di acqua pubblica e dai soggetti da essi delegati, seguendo la procedura disponibile sulla sezione del sito regionale.

Modalità di accreditamento

Le tipologie di utenti abilitate a consultare le annualità di canone e i pagamenti delle proprie utenze sono le seguenti:

  • le persone fisiche o giuridiche titolari di concessioni all'uso dell'acqua
  • le persone fisiche o giuridiche a capo di un gruppo titolare di concessioni all'uso dell'acqua

Tutte le tipologie di utenti sopra citate per accedere al servizio dovranno utilizzare una delle credenziali sopra elencate.

Modalità di accesso e navigazione

Il soggetto accreditato all’utilizzo del servizio accede alla banca dati tramite il pulsante “ACCESSO RISERVATO – Servizio canoni”.
Avvenuta l’autenticazione e l’accesso, la procedura visualizza la videata Utenze per l’uso di acqua pubblica nella quale sono identificate le utenze di cui il soggetto è titolare con relativo codice utenza e i dati identificativi della concessione.
Nel caso il soggetto collegato sia titolare di un’unica concessione, la procedura visualizza invece la videata Dettaglio pratica, a cui è possibile accedere anche dalla videata Utenze per l’uso di acqua pubblica.
Nella videata Dettaglio pratica sono riportati i dati amministrativi salienti (ultimo provvedimento in ordine di tempo, scadenza concessione, ecc.), i dati anagrafici del titolare con indirizzo al quale vengono inviate le comunicazioni dell’amministrazione, i dati relativi alla localizzazione del prelievo (usi e quantità di acqua concessa, ecc) e le condizioni di riduzione o maggiorazione del canone dovuto per ogni uso dell’acqua riferiti alla data di visualizzazione.
Dalla videata Dettaglio pratica, così come anche dalla videata Utenze per l’uso di acqua pubblica, è possibile accedere a quella relativa alle Annualità di canone nella quale sono riportati gli importi dovuti per ogni singola annualità e la relativa scadenza di pagamento con ulteriori informazioni di sintesi (eventuali interessi e spese di notifica, importo versato, data pagamento, stato contribuzione, ecc.).
Dalla videata Annualità di canone è possibile accedere alla videata Dettaglio annualità nella quale sono riportate le informazioni relative agli usi dell’acqua in forza dei quali è quantificato l’importo dovuto dal titolare di concessione per il periodo evidenziato in testa alla videata.
Dalla videata Annualità di canone è possibile accedere alla videata Pagamenti nella quale sono riportati per ogni annualità i versamenti effettuati e la modalità di versamento utilizzata.
Dalla videata Annualità di canone è inoltre possibile accedere alla pagina Calcolo interessi, che permette di calcolare per l’annualità selezionata gli interessi dovuti in caso di ritardo del pagamento rispetto alla scadenza indicata.
Dalle videate Dettaglio pratica, Annualità di canone, Utenze per l’uso di acqua pubblica è infine possibile accedere alla pagina Documenti pratica, che permette di scaricare l’elenco dei documenti relativi alla pratica.

Assistenza

Consultazione dati amministrativi e contabili
Tel. 011 432 4467
Fax: 011 432 4784
Uso acqua - Regione Piemonte

Trasmissione misure annuali
Tel. 011 432 3233
Fax: 011 432 4784
Tutela acqua - Regione Piemonte

Documentazione

Guida al servizio misuratori
Adobe Portable Document Format - 738.44 KB
Guida al servizio misuratori - stime irriguo
Adobe Portable Document Format - 1.26 MB
Modulo richiesta abilitazione - persone giuridiche
Adobe Portable Document Format - 147.56 KB

Scheda informativa per l'utenza "Imprese e liberi professionisti"

Box accesso imprese

Servizio misuratori

Avvisi

Si avvisa che mercoledì 24 luglio a partire dalle ore 12:00 il servizio Misuratori verrà temporaneamente sospeso per manutenzione della base dati.

In attuazione della DGR 26-4304 del 22 dicembre 2021, si informano i concessionari che, in ottemperanza ai disposti del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195 ( Attuazione della direttiva 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale ) e all'articolo 40 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ( Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ) questa Amministrazione ha provveduto a pubblicare i dati di misura dei prelievi in quanto informazioni ambientali concernenti la componente acqua ( art. 2, comma1, lett. a) punto 1, in combinato disposto con l'articolo 40 del d.lgs. 33/2013 ) al seguente link: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/ambiente/acqua/disciplina-dellimplementazione-deflusso-ecologico-regione-piemonte

Utenti del servizio

Gli utenti sono i titolari di concessioni per l’uso di acqua pubblica.

Presentazione

Il servizio consente di accedere a due componenti:
CANONI:

  • permette ai titolari di concessioni per l’uso di acqua pubblica di visualizzare i dati relativi alle utenze di cui si è titolari, i relativi importi dovuti alla Regione (canoni, interessi...) e i pagamenti effettuati. La consultazione consente di verificare la correttezza dei dati, la situazione amministrativa e la regolarità dei pagamenti relativi alle singole annualità. L’applicativo consente di stampare un promemoria di regolarità di pagamento dei canoni con riferimento a ciascuna utenza ed alle annualità evidenziate 

MISURATORI:

  • permette ai titolari di prelievi e restituzioni, anche in forma di scarico, che siano soggetti all’obbligo di installare la strumentazione di misura, di trasmettere i relativi dati all’autorità competente entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le relative rilevazioni, come previsto dall’art. 13 – comma 2 del regolamento 7/R del 25 giugno 2007.
  • permette ai titolari di concessioni di grandi derivazioni irrigue e quelle piccole che hanno aderito alla legge regionale 21/99 o sono censite nel S.I.B.I. (Sistema Informativo Bonifiche Irrigazione) di trasmettere le stime degli utilizzi e rilasci in falda entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le relative stime, così come previsto dalla D.G.R. n. 27-5413 del 24 luglio 2017 – Allegato 1.

È possibile accedere al servizio mediante l’utilizzo di una delle seguenti credenziali:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.spid.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati (Identity Provider)
  • smart card o certificato digitale (firme elettroniche) emessi da un certificatore accreditato presso l’Agenzia per l’Italia Digitale. Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.digitpa.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati
  • CIE (Carta d'Identità Elettronica), utilizzando uno specifico lettore collegato al computer oppure l'app CIE ID.

Nel caso in cui il titolare della concessione sia una persona giuridica (azienda, consorzio, ente, ecc., con codice fiscale numerico) è necessario compilare il modulo di richiesta di abilitazione con il quale vengono autorizzati i soggetti in elenco all’utilizzo dei suddetti servizi.
Il modulo, opportunamente compilato, firmato e datato, dovrà essere inviato al seguente indirizzo di posta elettronica tutela.acque@cert.regione.piemonte.it  unitamente alla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del soggetto sottoscrittore.
Entro 15 giorni lavorativi dall’invio del modulo di richiesta di abilitazione, l’Autorità competente, invierà una e-mail di conferma dell’avvenuto accreditamento dei soggetti in elenco.

Guida al servizio canoni

Introduzione

Il servizio è rivolto ai titolari di concessione per l’uso di acqua pubblica e dai soggetti da essi delegati, seguendo la procedura disponibile sulla sezione del sito regionale.

Modalità di accreditamento

Le tipologie di utenti abilitate a consultare le annualità di canone e i pagamenti delle proprie utenze sono le seguenti:

  • le persone fisiche o giuridiche titolari di concessioni all'uso dell'acqua
  • le persone fisiche o giuridiche a capo di un gruppo titolare di concessioni all'uso dell'acqua

Tutte le tipologie di utenti sopra citate per accedere al servizio dovranno utilizzare una delle credenziali sopra elencate.

Modalità di accesso e navigazione

Il soggetto accreditato all’utilizzo del servizio accede alla banca dati tramite il pulsante “ACCESSO RISERVATO – Servizio canoni”.
Avvenuta l’autenticazione e l’accesso, la procedura visualizza la videata Utenze per l’uso di acqua pubblica nella quale sono identificate le utenze di cui il soggetto è titolare con relativo codice utenza e i dati identificativi della concessione.
Nel caso il soggetto collegato sia titolare di un’unica concessione, la procedura visualizza invece la videata Dettaglio pratica, a cui è possibile accedere anche dalla videata Utenze per l’uso di acqua pubblica.
Nella videata Dettaglio pratica sono riportati i dati amministrativi salienti (ultimo provvedimento in ordine di tempo, scadenza concessione, ecc.), i dati anagrafici del titolare con indirizzo al quale vengono inviate le comunicazioni dell’amministrazione, i dati relativi alla localizzazione del prelievo (usi e quantità di acqua concessa, ecc) e le condizioni di riduzione o maggiorazione del canone dovuto per ogni uso dell’acqua riferiti alla data di visualizzazione.
Dalla videata Dettaglio pratica, così come anche dalla videata Utenze per l’uso di acqua pubblica, è possibile accedere a quella relativa alle Annualità di canone nella quale sono riportati gli importi dovuti per ogni singola annualità e la relativa scadenza di pagamento con ulteriori informazioni di sintesi (eventuali interessi e spese di notifica, importo versato, data pagamento, stato contribuzione, ecc.).
Dalla videata Annualità di canone è possibile accedere alla videata Dettaglio annualità nella quale sono riportate le informazioni relative agli usi dell’acqua in forza dei quali è quantificato l’importo dovuto dal titolare di concessione per il periodo evidenziato in testa alla videata.
Dalla videata Annualità di canone è possibile accedere alla videata Pagamenti nella quale sono riportati per ogni annualità i versamenti effettuati e la modalità di versamento utilizzata.
Dalla videata Annualità di canone è inoltre possibile accedere alla pagina Calcolo interessi, che permette di calcolare per l’annualità selezionata gli interessi dovuti in caso di ritardo del pagamento rispetto alla scadenza indicata.
Dalle videate Dettaglio pratica, Annualità di canone, Utenze per l’uso di acqua pubblica è infine possibile accedere alla pagina Documenti pratica, che permette di scaricare l’elenco dei documenti relativi alla pratica.

Assistenza

Consultazione dati amministrativi e contabili
Tel. 011 432 4467
Fax: 011 432 4784
Uso acqua - Regione Piemonte

Trasmissione misure annuali
Tel. 011 432 3233
Fax: 011 432 4784
Tutela acqua - Regione Piemonte

 

Documentazione

Guida al servizio misuratori
Adobe Portable Document Format - 738.44 KB
Guida al servizio misuratori - stime irriguo
Adobe Portable Document Format - 1.26 MB
Modulo richiesta abilitazione - persone giuridiche
Adobe Portable Document Format - 147.56 KB

Scheda informativa per l'utenza "Enti pubblici"

Box accesso PA

Servizio misuratori

Avvisi

Si avvisa che mercoledì 24 luglio a partire dalle ore 12:00 il servizio Misuratori verrà temporaneamente sospeso per manutenzione della base dati.

In attuazione della DGR 26-4304 del 22 dicembre 2021, si informano i concessionari che, in ottemperanza ai disposti del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195 ( Attuazione della direttiva 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale ) e all'articolo 40 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ( Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ) questa Amministrazione ha provveduto a pubblicare i dati di misura dei prelievi in quanto informazioni ambientali concernenti la componente acqua ( art. 2, comma1, lett. a) punto 1, in combinato disposto con l'articolo 40 del d.lgs. 33/2013 ) al seguente link: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/ambiente/acqua/disciplina-dellimplementazione-deflusso-ecologico-regione-piemonte

Utenti del servizio

Gli utenti sono i funzionari delle Provincie del Piemonte.

Presentazione

Il servizio consente di accedere a due componenti:
CANONI:

  • permette ai funzionari provinciali accreditati di visualizzare i dati relativi alle utenze di competenza del proprio Ente, i relativi importi dovuti alla Regione (canoni, interessi...) e i pagamenti effettuati. La consultazione consente di verificare la correttezza dei dati, la situazione amministrativa e la regolarità dei pagamenti relativi alle singole annualità. L’applicativo consente inoltre di stampare una sintesi dei dati della pratica.

È possibile accedere al servizio mediante smart card o certificato digitale (firme elettroniche) emessi da un certificatore accreditato presso l’Agenzia per l’Italia Digitale. Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.digitpa.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati.
MISURATORI:

  • permette ai titolari di prelievi e restituzioni, anche in forma di scarico, che siano soggetti all’obbligo di installare la strumentazione di misura, di trasmettere i relativi dati all’autorità competente entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le relative rilevazioni, come previsto dall’art. 13 – comma 2 del regolamento 7/R del 25 giugno 2007.
  • permette ai titolari di concessioni di grandi derivazioni irrigue e quelle piccole che hanno aderito alla legge regionale 21/99 o sono censite nel S.I.B.I. (Sistema Informativo Bonifiche Irrigazione) di trasmettere le stime degli utilizzi e rilasci in falda entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le relative stime, così come previsto dalla D.G.R. n. 27-5413 del 24 luglio 2017 – Allegato 1.

È possibile accedere al servizio mediante l’utilizzo di una delle seguenti credenziali:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.spid.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati (Identity Provider)
  • smart card o certificato digitale (firme elettroniche) emessi da un certificatore accreditato presso l’Agenzia per l’Italia Digitale. Presso il sito dell’Ente, consultabile all’indirizzo internet http://www.digitpa.gov.it, sono disponibili tutte le informazioni utili e l’elenco dei soggetti certificatori accreditati
  • CIE (Carta d'Identità Elettronica), utilizzando uno specifico lettore collegato al computer oppure l'app CIE ID.

Nel caso in cui il titolare della concessione sia una persona giuridica (azienda, consorzio, ente, ecc., con codice fiscale numerico) è necessario compilare il modulo di richiesta di abilitazione con il quale vengono autorizzati i soggetti in elenco all’utilizzo dei suddetti servizi.
Il modulo, opportunamente compilato, firmato e datato, dovrà essere inviato al seguente indirizzo di posta elettronica tutela.acque@cert.regione.piemonte.it  unitamente alla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del soggetto sottoscrittore.
Entro 15 giorni lavorativi dall’invio del modulo di richiesta di abilitazione, l’Autorità competente, invierà una e-mail di conferma dell’avvenuto accreditamento dei soggetti in elenco.

Guida al servizio canoni

Introduzione

Il servizio è rivolto ai funzionari provinciali accreditati titolari di concessione per l’uso di acqua pubblica e dai soggetti da essi delegati, seguendo la procedura disponibile sulla sezione del sito regionale.

Modalità di accesso e navigazione

Il soggetto accreditato all’utilizzo del servizio accede alla banca dati tramite il pulsante “ACCESSO RISERVATO – Servizio canoni”.
Avvenuta l’autenticazione e l’accesso, la procedura visualizza la videata Home, che permette di:

  • ricercare, tramite la sezione Ricerca Pratiche, le pratiche di riscossione di competenza del proprio Ente, per Codice utenza, Numero di avviso di pagamento, Numero pratica, Codice fiscale del soggetto titolare, Regione sociale/Cognome, o Codice avviso;
  • accedere, premendo il pulsante Vai a ricerca avanzata, alla videata Ricerca avanzata, da cui è possibile filtrare le pratiche di riscossione per ulteriori parametri di ricerca relativi alla pratica (cartella Per pratica) o allo stato debitorio (cartella Per stato debitorio) ed eventualmente generare un report con i risultati ottenuti, visualizzabile successivamente nella videata Report;
  • ricercare, tramite la sezione Ricerca Soggetto e/o Gruppo, i soggetti o i gruppi titolari di pratiche di riscossione per Nome Gruppo, Codice fiscale, Partita IVA, Ragione Sociale, PEC o Cognome. Il sistema restituisce l’elenco dei Soggetti e dei Gruppi che corrispondono alla ricerca, per ciascuno dei quali è possibile visualizzare le relative informazioni di Dettaglio e le Pratiche collegate.

Individuata la pratica di interesse è possibile visualizzarne, dalla videata Dettaglio pratica, i relativi Dati generali/amministrativi, i Dati anagrafici del soggetto titolare, i Dati tecnici relativi alla localizzazione del prelievo (usi e quantità di acqua concessa, ecc) e le condizioni di riduzione o maggiorazione del canone dovuto per ogni uso dell’acqua, e i Dati contabili, ovvero gli importi dovuti per ogni stato debitorio e la relativa scadenza di pagamento con ulteriori informazioni di sintesi (eventuali interessi e spese di notifica, importo versato, data pagamento, stato contribuzione, ecc., elenco dei pagamenti associati e dettaglio dello stato debitorio).
Spostandosi nel menu in alto è inoltre possibile:

  • dalla pagina Report, scaricare un eventuale report richiesto nella pagina Ricerca avanzata. La disponibilità del report è notificata attraverso un’icona rossa in corrispondenza della cartella, riportante il numero di report richiesti e già generati;
  • dalla pagina Configurazioni, visualizzare le configurazioni di sistema relative alle regole di calcolo dei canoni e ai tassi di interesse.

Assistenza

Consultazione dati amministrativi e contabili
Tel. 011 432 4467
Fax: 011 432 4632
Uso acqua - Regione Piemonte

Trasmissione misure annuali
Tel. 011 432 3233
Fax: 011 432-4784
Tutela acqua - Regione Piemonte

 

Documentazione

Guida al servizio misuratori
Adobe Portable Document Format - 738.44 KB
Guida al servizio misuratori - stime irriguo
Adobe Portable Document Format - 1.26 MB
Modulo richiesta abilitazione - persone giuridiche
Adobe Portable Document Format - 147.56 KB