icona
Tema
  • Agricoltura
  • Ambiente e Territorio
  • Patrimonio
  • Tributi

Sigma TER - Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio

Scheda informativa per l'utenza "Enti pubblici"

Box accesso PA

Il servizio è soggetto ad autenticazione.

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge ai soli operatori della Pubblica Amministrazione piemontese.

Presentazione

Le informazioni catastali presentano elevate possibilità di utilizzo per via delle caratteristiche di uniformità, elevato dettaglio ed ufficialità dei dati censuari e cartografici che le costituiscono, completando gli archivi amministrativi ed ambientali sia a livello regionale sia locale.

SIGMA TER  Piemonte mette a disposizione una serie di servizi di accesso alle informazioni Catastali del territorio piemontese.

Le basi informative:

per tutti gli enti piemontesi

  • Censuari Terreni e Fabbricati;
  • Cartografia Catastale nel Sistema di Riferimento WGS84;

in aggiunta i comuni dispongono anche:

  • Dati metrici e superfici ai fini TARI;
  • MUI (Modello Unico Informatico);
  • Planimetrie delle Unità Immobiliari (fornite dall’Agenzia delle Entrate per 940 Comuni).

Tra i servizi erogati da SIGMA TER  Piemonte troviamo:

  • servizi di consultazione e l’accesso alle informazioni catastali;
  • disponibilità dei dati catastali aggiornati mensilmente;
  • supporto alla bonifica delle banche dati, contribuendo ad un miglioramento generalizzato dell’aggiornamento e dell’attendibilità delle informazioni territoriali (non solo catastali);
  • consultazione degli oggetti catastali anche partendo dalla cartografia;
  • servizi di cooperazione applicativa al fine di poter accedere all’informazione catastale direttamente dal proprio sistema verticale;
  • servizi di scarico delle informazioni censuarie e cartografiche.

Normativa

Modalità di adesione

Tutta la documentazione richiesta deve essere sottoscritta dal rappresentante legale con firma digitale, insieme a copia con firma autografa di un documento di riconoscimento del responsabile tecnico del servizio dell’ente, va inviata tramite posta elettronica certificata riportante gli estremi della segnatura di protocollo di invio in formato PDF alle seguenti caselle di posta elettronica certificata:

Per informazioni sulla firma digitale è possibile consultare la pagina dedicata alla firma digitale sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Adesione per i Comuni e le comunità montane già aderenti al portale dei comuni

Se l’Ente ha già aderito al Portale dei Comuni dell’Agenzia delle Entrate, può inviare un documento integrativo per formalizzare l’adesione anche ai servizi in cooperazione applicativa del sistema d’interscambio dati.

Per maggiori informazioni ed approfondimenti, si rimanda alla sezione Portale dei Comuni del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Adesione per i Comuni di nuova costituzione e Comunità Montane

Per aderire al sistema d’Interscambio, i Comuni e le Comunità Montane non ancora aderenti al Portale per i Comuni devono inviare la seguente documentazione:

Per maggiori informazioni ed approfondimenti, si rimanda alla sezione Portale dei Comuni del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Adesione per le Pubbliche Amministrazioni (diverse da Comuni e Comunità Montane)

Per aderire al Sistema d’Interscambio, le Pubbliche Amministrazioni (che non siano Comuni e Comunità Montane) devono inviare la seguente documentazione:

Per maggiori informazioni ed approfondimenti, si rimanda alla sezione Sistema d'Interscambio del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Modulistica

È disponibile la modulistica per i servizi SIGMA TER  Piemonte per richiedere l’attivazione di ulteriori utenze oltre al referente già abilitato al servizio, un cambio referente, l’abilitazione di un referente per un nuovo Ente, ecc ecc…

  • Modulo attivazione referente (documento doc -169 KB): utilizzare questo modulo per richiedere l’abilitazione di un referente SIGMA TER  Piemonte per un Ente non ancora abilitato. Prima di procedere all’invio del presente modulo, l’Ente non ancora abilitato deve inviare prima la documentazione relativa all’adesione del progetto SIGMA TER. Per informazioni e richieste, inviare una e-mail alla casella di posta info@sigmater.piemonte.it.
     
  • Modulo cambio referente (documento doc -169 KB): utilizzare questo modulo per richiedere la sostituzione del referente SIGMA TER  Piemonte per un Ente già abilitato al servizio. Indicare il referente precedente da disabilitare (se il referente non deve essere disabilitato, indicarlo nel campo Note).
     
  • Modulo richiesta utenze (documento doc -151 KB): il referente del servizio SIGMA TER  Piemonte può richiedere l'attivazione di ulteriori utenze utilizzando questo modulo. Indicare se attivare tutti i servizi presenti, oppure indicare i servizi da richiedere.

FAQ

  • Quali sono le modalità per aderire al progetto SIGMA TER  Piemonte?
    Per aderire al progetto SIGMA TER  Piemonte, è necessario seguire tutte le istruzioni riportate nel paragrafo Modalità di adesione
     
  • Cosa sono le schede planimetriche?
    Le schede planimetriche o semplicemente le planimetrie sono gli elaborati grafici presentati dai professionisti incaricati dai proprietari degli immobili in seguito a nuovo accatastamento o variazione.
    Gli atti vengono presentati dai professionisti all'ufficio provinciale Territorio competente dell'Agenzia delle Entrate tramite la dichiarazione DOCFA. La scala di rappresentazione delle planimetrie è di solito 1:200, ma ci possono essere elaborati presentati anche in scala 1:100, 1:500 ed altre scale se la rappresentazione grafica lo richiede. Le planimetrie sono disponibili a partire dal luglio 2009 per 940 Comuni aderenti al progetto SIGMA TER Piemonte.

  • Come si stampa una scheda planimetrica in scala?
    Una delle problematiche maggiormente riscontrate presso gli Enti locali utilizzatori è la stampa della scheda planimetrica nella scala corretta. A seguire si fornisce una mini guida con le istruzioni da seguire.

  • Che cosa si intende per supeficie catastale?
    La superficie catastale è il valore della superficie totale dell'immobile ed è calcolata ai sensi del D.P.R. 138/1998.
    Il valore della superficie è disponibile solo se l'immobile è dotato di planimetria ed afferente alle categorie ordinarie, sono pertanto esclusi gli immobili censiti nel gruppo D, relativo alle unità a destinazione speciale, e nel gruppo E, relativo alle unità aventi altre destinazioni particolari.
    I dati metrici messi a disposizione per ogni unità immobiliare ci permettono di calcolare la superficie catastale e di conoscere le superfici dei singoli ambienti che costituiscono l'unità immobiliare. Per i dettagli sul calcolo della superficie catastale si rimanda alla seguente documentazione:

Glossario

A | B | C | D | E | F | G| H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

A

APPLICAZIONI GENERAL PURPOSE (AGP)

Applicazioni web per accedere ai dati presenti nel DB Territoriale Integrato (DBTI).

APPLICAZIONI LOCALI (AL)

Applicazioni sviluppate dagli Enti Locali e che utilizzano i dati provenienti dal DB Territoriale Integrato (DBTI).

Torna al menu

C

CARTOGRAFIA RASTER E VETTORIALE

In una cartografia raster, l’immagine della mappa viene identificata con una serie di puntini (dot)., in quella vettoriale la rappresentazione avviene a mezzo di linee (vettori) e punti.

CATASTO GEOMETRICO PARTICELLARE

Insieme delle unità elementari di possesso (particelle) individuate geometricamente mediante rappresentazione cartografica (mappa) e alle quali è associata la valutazione della redditività degli immobili.

CATEGORIA CATASTALE

La distinzione delle unità immobiliari secondo le varie specie essenzialmente differenti per le caratteristiche intrinseche ed estrinseche che determinano la destinazione ordinaria e permanente dell’unità immobiliare, eseguita nell’ambito di ciascuna zona censuaria. Le categorie sono suddivise in gruppi di categorie ordinarie e speciali o particolari

CENTRO SERVIZI TERRITORIALE (CST)

È il centro regionale dove è concentrata l’infrastruttura tecnologica di SIGMA TER. Svolge funzione di coordinamento organizzativo e di supporto tecnologico - gestionale agli Enti della PA della Regione.

CLASSE CATASTALE

Grado di produttività classificante un determinato immobile nell’ambito della stessa qualità (nel caso di immobile rurale) o categoria catastale (nel caso di immobili urbani) di un comune. Ai terreni migliori viene attribuita la prima classe, ai peggiori l’ultima, intercalando le classi intermedie. Per gli immobili urbani la classificazione individua gradi di maggior apprezzamento passando dalla classe prima (la più bassa) all’ultima ( quella più alta).

Torna al menu

D

DB DEL SISTEMA DI INTERSCAMBIO (DBI)

Si trova presso il Centro Servizi regionale: contiene le forniture native (le buste di e-gov) ricevute dal Sistema di Interscambio lato Regione (SXC- R).

DB DI STAGING DEL DBTI

Database di appoggio usato dai componenti che realizzano l’interscambio e l’integrazione tra il database catastale e il DB Territoriale Integrato (DBTI). Si trova presso il Centro Servizi regionale.

DB TERRITORIALE INTEGRATO (DBTI)

Indica il Data Base Territoriale Integrato regionale.
Contiene sia dati catastali (censuario e cartografia) provenienti dall’Agenzia del Territorio sia informazioni di fonte locale (regionale e/o degli Enti Locali subordinati).

DB TERRITORIALE LOCALE (DBTL)

Termine generico con cui si indica il database geografico dell’Ente Locale.

Torna al menu

E

ELABORATO PLANIMETRICO

E’ un documento tecnico, allegato alla dichiarazione di nuova costruzione o di variazione di UIU, che schematizza la distribuzione planimetrica delle UIU nell’edificio.

Torna al menu

F

FOGLIO DI MAPPA

Rappresentazione cartografica catastale di una porzione limitata di territorio di un Comune. La scala di rappresentazione è, in genere 1:2000, più raramente 1:1000 ed 1:4000. L'insieme dei fogli di mappa di un intero Comune è rappresentato nel cosiddetto Quadro d'Unione.

Torna al menu

I

IDENTIFICATIVO DI CATASTO TERRENI

È costituito da un insieme di codici atti a individuare la particella di terreno nell’archivio censuario del Catasto Terreni, comprendente la denominazione del comune, della eventuale sezione censuaria, del foglio catastale, della particella, dell’eventuale subalterno.

IDENTIFICATIVO DI CATASTO URBANO

È costituito da un insieme di codici atti a individuare una UIU nell’archivio censuario del Catasto Fabbricati, comprendente la denominazione del comune, dell’eventuale sezione amministrativa e della sezione urbana, del foglio catastale, della particella, del subalterno.

Torna al menu

M

MAPPA

Carta topografica speciale a grande scala e rappresentazione planimetrica delle particelle catastali. È l'elaborato ideato e formato per concretizzare il significato geometrico del Nuovo catasto terreni.

Torna al menu

P

PARTICELLA

Porzione continua di terreno (o da un fabbricato) situato in un medesimo Comune, appartenente a uno stesso possessore (uno o più titolari) e sia nella medesima qualità di coltura (vigneto, seminativo, ecc.) o classe (o abbia la stessa destinazione - cortile, fabbricato rurale, ecc).

PLANIMETRIA DELLE UIU

Rappresentazione planimetrica delle UIU normalmente in scala 1:200.

PUNTO FIDUCIALE

È un elemento di misurazione plano-altimetrica, la cui localizzazione è associata a oggetti facilmente identificabili geograficamente e fissi nel tempo.
Viene utilizzato per il rilievo topografico di aggiornamento.

Torna al menu

S

SERVIZIO DI SINCRONIZZAZIONE (SINCROCAT)

Sistema che si occupa della gestione degli aggiornamenti del DB Territoriale Locale (DBTL) con dati provenienti dal DB Territoriale Integrato (DBTI).

SERVIZI INFRASTRUTTURALI REGIONALI (SIS-R)

Servizi per compiere ricerche tra i dati del DB Territoriale Integrato (DBTI).

SISTEMA DI INTERSCAMBIO DELL’AGENZIA DEL TERRITORIO (SXC-A)

Modulo del Sistema di Interscambio che collega i dati tra il database del catasto presso l’Agenzia del Territorio e il DB Territoriale Integrato (DBTI) presso la Regione.

SISTEMA DI INTERSCAMBIO DELLA REGIONE (SXC-R)

Modulo del Sistema di Interscambio che effettua il trasferimento dei dati catastali dal database del catasto (SXC-A) al DB Territoriale Integrato (DBTI).

SISTEMA DI REGISTRAZIONE E MONITORAGGIO (SRM)

Sistema che fornisce uno strumento per la gestione degli accessi e dei profili degli utenti.

SISTEMA DI INTEGRAZIONE (SINTEG)

Insieme di procedure che mantengono aggiornato il DB Territoriale Integrato (DBTI) con le informazioni provenienti dalle fonti originali dei dati: Regioni, Comuni, Province, Agenzia del Territorio. Il SINTEG risiede presso il Centro Servizi regionale.

SISTER- - SISTEMA INTERSCAMBIO TERRITORIO

Software dell’Agenzia del Territorio per il collegamento degli utenti esterni con il sistema catastale a fini di consultazione della banca dati.

Torna al menu

T

TARIFFA D'ESTIMO

La rendita catastale di una UIU a destinazione ordinaria per unità di consistenza articolata per categoria e classe. Sulla base delle tariffe, attraverso il prodotto delle tariffe pertinenti per la consistenza delle UIU, si determina la rendita catastale.

U

UNITÀ IMMOBILIARE URBANA (UIU)

Porzione di fabbricato, intero fabbricato o gruppi di fabbricati, ovvero area, suscettibile di autonomia funzionale e di redditività nel locale mercato immobiliare.

Assistenza

Assistenza per Enti Locali:
Telefono: 0113168888
e-mail hd_entilocali@csi.it

Assistenza per Regione Piemonte:
Telefono: 800282888
e-mail: hd_regione@csi.it

Informazioni sul progetto:
e-mail: info@sigmater.piemonte.it

Documentazione

Manuale d'uso
Adobe Portable Document Format - 11.44 MB