icona
Tema
  • Ambiente e Territorio

Usi Civici Regione Piemonte

Cittadini

Scheda informativa per l'utenza "Cittadini"

Box accesso cittadini

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username + password oppure certificato digitale

Utenti del servizio

Il servizio è rivolto a Cittadini, Imprese, Pubblica Amministrazione.

Presentazione

Il servizio web Usi Civici espone i dati relativi ai vincoli di uso civico presenti sul territorio piemontese, suddivisi per comune.
I vincoli di uso civico hanno radici antichissime e sono nati con lo scopo di garantire alla collettività il diritto a utilizzare alcuni terreni per il proprio sostentamento e il benessere economico della propria famiglia. Si tratta ad esempio del diritto di pascolare e abbeverare il proprio bestiame, di raccogliere legna per uso domestico o per lo svolgimento del proprio lavoro o di seminare con corrisposta al proprietario della quota dovuta.
Nel corso del tempo questi vincoli sui terreni si sono tramandati e oggi, seppur sia difficile che le popolazioni traggano il proprio sostentamento esclusivamente dall'esercizio del diritto collettivo di legnare o di pascolare il bestiame, le destinazioni d'uso pascoliva, boschiva o agraria sono rimaste valide.
I dati inerenti gli usi civici sono gestiti all’interno di una banca dati regionale centralizzata e sono consultabili attraverso il servizio web Usi Civici.
Il servizio mette a disposizione le seguenti funzionalità di consultazione dei dati:

  • ricerca e consultazione degli Atti amministrativi riguardanti gli usi civici
  • ricerca e consultazione delle Particelle Catastali o porzioni di esse (Parti) sulle quali è attivo un vincolo di uso civico
  • estrazione di report sui dati di Atti e Particelle Catastali / Parti
  • ricerca storica degli usi e degli stati che hanno interessato i terreno nel corso del tempo

Per gli utenti abilitati dell’Ufficio Usi Civici della Regione, sono disponibili anche le funzionalità di gestione dei dati:

  • gestione dei dati relativi agli Atti
  • associazione di Particelle Catastali o Parti agli Atti, con verifica di esistenza della Particella Catastale nel sistema SigmaTER (Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio).

Modalità di accesso

L'accesso al servizio web Usi Civici è consentito tramite autenticazione con username + password o con certificato digitale.
Per richiedere la registrazione, occorre effettuare i seguenti passi:

  • gli Utenti della PA Regione Piemonte devono inoltrare la richiesta al proprio Referente Sire di Direzione;
  • gli Utenti di altri Enti della Pubblica Amministrazione devono inviare una e-mail di richiesta all'indirizzo Ufficio.UsiCivici@regione.piemonte.it con oggetto "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per utente PA", allegando questo file compilato (inserire i propri dati tutti in maiuscolo escluso l'indirizzo e-mail);
  • Privati Cittadini e le Imprese devono dotarsi di credenziali SPID o di certificato digitale emesso da un ente certificatore accreditato su DigitPA e, una volta ottenute le credenziali, inviare una e-mail di richiesta all'indirizzo  Ufficio.UsiCivici@regione.piemonte.it con oggetto "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per Privato Cittadino" oppure "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per Impresa", specificando nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e-mail dell'utente per cui si effettua la richiesta e motivo della richiesta.

L'utente sarà informato dell'avvenuta registrazione tramite una e-mail di conferma e potrà accedere al servizio Usi Civici con le proprie credenziali oppure con certificato digitale.

Requisiti tecnici

Il funzionamento di questo servizio è garantito in ambiente Windows.

Documentazione

Guida al servizio Usi Civici
Adobe Portable Document Format - 2.69 MB

Scheda informativa per l'utenza "Imprese e liberi professionisti"

Box accesso imprese

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username + password oppure certificato digitale

Utenti del servizio

Il servizio è rivolto a Cittadini, Imprese, Pubblica Amministrazione.

Presentazione

Il servizio web Usi Civici espone i dati relativi ai vincoli di uso civico presenti sul territorio piemontese, suddivisi per comune.
I vincoli di uso civico hanno radici antichissime e sono nati con lo scopo di garantire alla collettività il diritto a utilizzare alcuni terreni per il proprio sostentamento e il benessere economico della propria famiglia. Si tratta ad esempio del diritto di pascolare e abbeverare il proprio bestiame, di raccogliere legna per uso domestico o per lo svolgimento del proprio lavoro o di seminare con corrisposta al proprietario della quota dovuta.
Nel corso del tempo questi vincoli sui terreni si sono tramandati e oggi, seppur sia difficile che le popolazioni traggano il proprio sostentamento esclusivamente dall'esercizio del diritto collettivo di legnare o di pascolare il bestiame, le destinazioni d'uso pascoliva, boschiva o agraria sono rimaste valide.
I dati inerenti gli usi civici sono gestiti all’interno di una banca dati regionale centralizzata e sono consultabili attraverso il servizio web Usi Civici.
Il servizio mette a disposizione le seguenti funzionalità di consultazione dei dati:

  • ricerca e consultazione degli Atti amministrativi riguardanti gli usi civici
  • ricerca e consultazione delle Particelle Catastali o porzioni di esse (Parti) sulle quali è attivo un vincolo di uso civico
  • estrazione di report sui dati di Atti e Particelle Catastali / Parti
  • ricerca storica degli usi e degli stati che hanno interessato i terreno nel corso del tempo

Per gli utenti abilitati dell’Ufficio Usi Civici della Regione, sono disponibili anche le funzionalità di gestione dei dati:

  • gestione dei dati relativi agli Atti
  • associazione di Particelle Catastali o Parti agli Atti, con verifica di esistenza della Particella Catastale nel sistema SigmaTER (Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio).

Modalità di accesso

L'accesso al servizio web Usi Civici è consentito tramite autenticazione con username + password o con certificato digitale.
Per richiedere la registrazione, occorre effettuare i seguenti passi:

  • gli Utenti della PA Regione Piemonte devono inoltrare la richiesta al proprio Referente Sire di Direzione;
  • gli Utenti di altri Enti della Pubblica Amministrazione devono inviare una e-mail di richiesta all'indirizzo Ufficio.UsiCivici@regione.piemonte.it con oggetto "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per utente PA", allegando questo file compilato (inserire i propri dati tutti in maiuscolo escluso l'indirizzo e-mail);
  • Privati Cittadini e le Imprese devono dotarsi di credenziali SPID o di certificato digitale emesso da un ente certificatore accreditato su DigitPA e, una volta ottenute le credenziali, inviare una e-mail di richiesta all'indirizzo  Ufficio.UsiCivici@regione.piemonte.it con oggetto "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per Privato Cittadino" oppure "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per Impresa", specificando nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e-mail dell'utente per cui si effettua la richiesta e motivo della richiesta.

L'utente sarà informato dell'avvenuta registrazione tramite una e-mail di conferma e potrà accedere al servizio Usi Civici con le proprie credenziali oppure con certificato digitale.

Requisiti tecnici

Il funzionamento di questo servizio è garantito in ambiente Windows.

Documentazione

Guida al servizio Usi Civici
Adobe Portable Document Format - 2.69 MB

Scheda informativa per l'utenza "Enti pubblici"

Box accesso PA

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username + password oppure certificato digitale

Utenti del servizio

Il servizio è rivolto a Cittadini, Imprese, Pubblica Amministrazione.

Presentazione

Il servizio web Usi Civici espone i dati relativi ai vincoli di uso civico presenti sul territorio piemontese, suddivisi per comune.
I vincoli di uso civico hanno radici antichissime e sono nati con lo scopo di garantire alla collettività il diritto a utilizzare alcuni terreni per il proprio sostentamento e il benessere economico della propria famiglia. Si tratta ad esempio del diritto di pascolare e abbeverare il proprio bestiame, di raccogliere legna per uso domestico o per lo svolgimento del proprio lavoro o di seminare con corrisposta al proprietario della quota dovuta.
Nel corso del tempo questi vincoli sui terreni si sono tramandati e oggi, seppur sia difficile che le popolazioni traggano il proprio sostentamento esclusivamente dall'esercizio del diritto collettivo di legnare o di pascolare il bestiame, le destinazioni d'uso pascoliva, boschiva o agraria sono rimaste valide.
I dati inerenti gli usi civici sono gestiti all’interno di una banca dati regionale centralizzata e sono consultabili attraverso il servizio web Usi Civici.
Il servizio mette a disposizione le seguenti funzionalità di consultazione dei dati:

  • ricerca e consultazione degli Atti amministrativi riguardanti gli usi civici
  • ricerca e consultazione delle Particelle Catastali o porzioni di esse (Parti) sulle quali è attivo un vincolo di uso civico
  • estrazione di report sui dati di Atti e Particelle Catastali / Parti
  • ricerca storica degli usi e degli stati che hanno interessato i terreno nel corso del tempo

Per gli utenti abilitati dell’Ufficio Usi Civici della Regione, sono disponibili anche le funzionalità di gestione dei dati:

  • gestione dei dati relativi agli Atti
  • associazione di Particelle Catastali o Parti agli Atti, con verifica di esistenza della Particella Catastale nel sistema SigmaTER (Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio).

Modalità di accesso

L'accesso al servizio web Usi Civici è consentito tramite autenticazione con username + password o con certificato digitale.
Per richiedere la registrazione, occorre effettuare i seguenti passi:

  • gli Utenti della PA Regione Piemonte devono inoltrare la richiesta al proprio Referente Sire di Direzione;
  • gli Utenti di altri Enti della Pubblica Amministrazione devono inviare una e-mail di richiesta all'indirizzo Ufficio.UsiCivici@regione.piemonte.it con oggetto "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per utente PA", allegando questo file compilato (inserire i propri dati tutti in maiuscolo escluso l'indirizzo e-mail);
  • i Privati Cittadini e le Imprese devono registrarsi su Sistema Piemonte o dotarsi di certificato digitale emesso da un ente certificatore accreditato su DigitPA e, una volta ottenute le credenziali, inviare una e-mail di richiesta all'indirizzo Ufficio.UsiCivici@regione.piemonte.it con oggetto "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per Privato Cittadino" oppure "Richiesta registrazione al servizio Usi Civici per Impresa", specificando nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e-mail dell'utente per cui si effettua la richiesta e motivo della richiesta.

L'utente sarà informato dell'avvenuta registrazione tramite una e-mail di conferma e potrà accedere al servizio Usi Civici con le proprie credenziali (di RUPAR o di Sistema Piemonte) oppure con certificato digitale.

Requisiti tecnici

Il funzionamento di questo servizio è garantito in ambiente Windows.

Documentazione

Guida al servizio Usi Civici
Adobe Portable Document Format - 2.69 MB